Torna a Eventi FPA

partner

P.C.M. Dipartimento per le Politiche di Coesione

Il Dipartimento opera nell’area relativa alla promozione e al coordinamento delle politiche di coesione: in particolare, cura il raccordo con le amministrazioni statali e regionali per la predisposizione della programmazione economica e finanziaria e di destinazione territoriale delle risorse della politica di coesione europea e nazionale, di natura finanziaria e non finanziaria, miranti ad accrescere la coesione territoriale, anche ai fini dell'adozione degli atti di indirizzo e di programmazione relativi all'impiego dei fondi a finalità strutturale dell'Unione Europea, nonché all'impiego del Fondo per lo sviluppo e la coesione da realizzare in forma integrata con le risorse europee per lo sviluppo regionale.
 
Il Dipartimento promuove e coordina i programmi e gli interventi finanziati dai fondi strutturali, i programmi finanziati dal Fondo per lo sviluppo e la coesione, nonché le attività di valutazione delle politiche di coesione; raccoglie ed elabora, in collaborazione con le amministrazioni statali e regionali competenti, informazioni e dati sull'attuazione dei programmi operativi dei fondi a finalità strutturale dell'Unione europea, nonché sull'attuazione del Fondo per lo sviluppo e la coesione, anche ai fini dell'adozione delle misure di accelerazione degli interventi necessari.
Presso il Dipartimento opera il Nucleo di valutazione e analisi per la programmazione (NUVAP). 
 

E' partner di

martedì, 23 maggio 2017

11:30
13:30

Le Politiche di Coesione e i Patti per lo Sviluppo[ws.72]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

L’istituzione della figura del Ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno, accanto ai segnali di vitalità dell’economia del Mezzogiorno negli ultimi due anni, confermano la centralità delle politiche di coesione e della questione meridionale e l’obiettivo di una svolta nelle politiche e nella dinamica del divario tra Mezzogiorno e resto del paese. Per effetto di una riprogrammazione efficace, di un rinnovato impulso politico e di azioni innovative di supporto amministrativo alle Autorità di Gestione, la rendicontazione del periodo di programmazione 2007/2013 si è chiusa al 31 marzo 2017 con il pieno assorbimento delle risorse comunitarie. La nuova programmazione 2014-20 è stata avviata rafforzando la cooperazione istituzionale e la programmazione coordinata con le regioni attraverso la Cabina di Regia del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) e una nuova politica meridionalista attraverso il Masterplan e i Patti per il Sud, una politica fondata su un ruolo attivo del Governo e su una forte responsabilizzazione delle Amministrazioni Territoriali.

Il seminario dà conto delle principali attività di programmazione e di attuazione realizzate nel corso del 2016 nell’ambito degli interventi previsti dalle politiche di coesione territoriale, illustrando in particolare le procedure di governance e di finanziamento dei Piani Operativi e dei Patti per lo sviluppo e le innovative modalità di gestione e monitoraggio di questi strumenti complessi.

giovedì, 25 maggio 2017

09:30
11:30

#ASOC1617 AWARDS[co.74]

Sala: Sala 3

È disponibile la registrazione video dell'evento

L’evento conclusivo dell’edizione 2016-2017 di A Scuola di OpenCoesione, il progetto di didattica sperimentale rivolto alle scuole secondarie superiori che promuove attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici attraverso l’utilizzo di Open Data, tecniche di Data Journalism e tecnologie innovative di informazione e comunicazione.

Durante l’evento saranno premiati i migliori lavori di ricerca di monitoraggio civico realizzati dagli studenti per ASOC 2016-2017.

Le ricerche realizzate dalle classi hanno toccato diversi temi oggetto delle politiche di coesione: dall’ambiente ai beni culturali, dall’energia ai trasporti, dall’inclusione sociale alla ricerca e innovazione, osservando progetti localizzati da nord a sud del Paese. Per ognuno dei casi di studio sono stati utilizzati Open Data, raccolti documenti a livello locale, effettuate interviste sul campo a istituzioni e cittadini, applicate tecniche di data journalism e storytelling.

Account Social:

Facebook: ascuoladioc https://www.facebook.com/ascuoladioc,

Twitter: @ascuoladioc https://twitter.com/ascuoladioc

 

Saranno presenti rappresentanti delle istituzioni partner del progetto e di studenti e docenti delle classi premiate dell’edizione 2016-2017 del progetto “ A Scuola di OpenCoesione”.

giovedì, 25 maggio 2017

11:30
13:30

Cosa realizzano le politiche di coesione: storie di monitoraggio civico a partire dai dati di OpenCoesione[ws.71]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

Presentazione di alcuni dei progetti oggetto di monitoraggio civico da parte delle classi che hanno partecipato al percorso didattico di “A Scuola di OpenCoesione”, per dare evidenza delle attività di monitoraggio civico volte ad approfondire come vengono utilizzate le risorse comunitarie e nazionali delle politiche coesione.
E’ prevista la partecipazione di esperti di settore.

giovedì, 25 maggio 2017

14:00
16:00

Aree Interne, Strategia d’Area e Traiettorie di Cambiamento nella Scuola[ws.73]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

La Scuola nelle Aree interne del Paese costituisce un polo di aggregazione che tiene unite le piccola comunità e un presidio culturale, rappresentando il centro principale per la formazione delle competenze di cittadinanza dei giovani, leva dello sviluppo delle aree interne.
Il Seminario ha l’obiettivo di illustrare i temi più rilevanti emersi nel la voro di co-progettazione delle Strategie di Area, stimolando il dibattito e il confronto tra gli attori “protagonisti” degli interventi e dei percorsi di innovazione avviati nelle scuole delle Aree interne al cuore della SNAI.
I temi su cui si confronteranno referenti del Comitato Tecnico Aree Interne, del Miur  e docenti scolastici, esperti tecnici e amministratori locali, a partire dall’illustrazione di casi concreti di Strategia di area che hanno puntato sulla scuola e sul capitale umano come volano del cambiamento sono:

  • razionalizzazione della rete scolastica e architetture scolastiche innovative,
  • metodi didattici innovativi, Smart school e FabLab
  • rafforzamento della qualità delle reti scolastiche
  • percorsi integrati di sviluppo e miglioramento delle competenze di creatività, apprendimento e autonomia nella fascia 0-6.

 

Torna alla lista dei Partner