Torna a Eventi FPA

partner

SOSE – Soluzioni per il Sistema Economico

SOSE S.p.A. – Soluzioni per il Sistema Economico è una società partecipata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (88%) e dalla Banca d'Italia (12%), in base all'art. 10, comma 12 della legge 146 dell'8/5/1998.

Operativa dal 1999 con sede a Roma, ha 150 dipendenti ed è il partner metodologico del MEF per l’analisi strategica dei dati in materia tributaria e di economia d’impresa.

La Società ha svolto tutte le attività relative alla costruzione, realizzazione e aggiornamento degli Studi di Settore e dal 2016 è impegnata nella radicale riforma degli stessi sostituiti dai nuovi ISA – Indici sintetici di affidabilità. 

La capillare conoscenza del sistema economico del Paese e le competenze statistiche di elaborazione dati, hanno permesso a SOSE di realizzare strumenti e servizi di analisi e valutazione delle performance delle imprese.

In ambito Enti locali, dal 2010 SOSE si occupa della determinazione dei fabbisogni standard; del monitoraggio della spesa delle Province e delle Città metropolitane (L.190/2014) e della ricognizione dei livelli essenziali delle prestazioni effettivamente garantite nelle regioni a statuto ordinario (D.lgs. 68/2011). Da queste attività SOSE ha realizzato, in collaborazione con il Dipartimento delle Finanze, il portale OpenCivitas, per accedere alle informazioni degli Enti locali in modalità opendata.

In tutti gli ambiti di competenza, SOSE svolge una costante attività di ricerca e innovazione integrando metodologie statistiche e know-how in campo econometrico e aziendale con una costante attenzione verso le nuove tecnologie.

Progetti in Manifestazione

OpenCivitas è il portale di accesso alle informazioni degli enti locali, un’iniziativa di trasparenza promossa dal Ministero dell’Economia e Finanze e da SOSE.

Per la prima volta in Italia i dati relativi ai comuni e alle province sono forniti agli utenti in modalità opendata attraverso il portale OpenCivitas.

Cittadini e amministratori hanno a disposizione uno strumento che permette di:

CONOSCERE i dati raccolti per la determinazione dei fabbisogni standard

CONFRONTARE le prestazioni degli enti

VALUTARE le scelte gestionali degli amministratori locali

Tutto questo nasce dalla Legge n.42/2009 in materia di federalismo fiscale e le successive disposizioni attuative emanate. In particolare, il D.Lgs. n.216/2010 affida a SOSE, in collaborazione con altri attori istituzionali (IFEL, ISTAT, etc.) la predisposizione delle metodologie e il calcolo dei fabbisogni standard.

OpenCivitas è

  • Trasparenza, apertura e condivisione del patrimonio informativo
  • Responsabilità nella gestione della spesa
  • Partecipazione civica

E' partner di

martedì, 23 Maggio 2017

11:45
13:30

Unioni e fusioni di comuni: rischi e opportunità per i piccoli comuni[ws.26]

Sala: Sala del Ministero dell'Economia e delle Finanze

In Italia la presenza di 5.700 comuni con meno di 5.000 abitanti (circa il 70% del totale) rende necessario, da tempo, un riassetto istituzionale che vada verso ipotesi di unione e di fusione in modo da contribuire significativamente a razionalizzare l’attività di questi enti e al fine di ottenere, sia il raggiungimento di maggiori economie di scala, sia l’ampliamento del ventaglio di servizi offerti. Nel corso del seminario ci si soffermerà sull’analisi delle caratteristiche principali dei processi di aggregazione che negli ultimi anni hanno interessato gli enti locali di molti Paesi. Successivamente, verrà approfondita la metodologia di stima dei risparmi potenziali derivanti dai processi di fusione e unione elaborata da SOSE utilizzando le informazioni raccolte per il calcolo dei fabbisogni standard comunali. Infine, si esamineranno i risultati ottenuti dall’analisi di possibili fusioni di alcuni comuni di tre regioni: Veneto, Emilia-Romagna e Puglia.

mercoledì, 24 Maggio 2017

16:00
17:30

Misurazione dei livelli delle prestazioni nelle Regioni a Statuto Ordinario e prospettive di attuazione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni[ws.27]

Sala: Sala del Ministero dell'Economia e delle Finanze

Al fine di supportare il Parlamento e il Governo nella determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni sanciti dall’art. 117 della Costituzione, l'art. 13 del D.Lgs 68/2011 ha previsto lo svolgimento di una ricognizione delle prestazioni effettivamente erogate in ogni Regione e dei relativi costi. Tale ricognizione, per i servizi sociali, l’istruzione e la componente infrastrutturale del trasporto pubblico locale, è stata affidata a SOSE S.p.A. che, in collaborazione con l’ISTAT e avvalendosi del Centro Interregionale di Studi e Documentazione (CINSEDO), ha svolto l’analisi utilizzando le stesse metodologie adottate per la determinazione dei fabbisogni standard comunali. Il seminario si prefigge di illustrare i risultati relativi al monitoraggio con uno sguardo alle problematiche e gli scenari futuri relativi alla determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni.

giovedì, 25 Maggio 2017

11:45
13:30

L'innovazione digitale del fisco[co.45]

Sala: Sala 3

L’amministrazione fiscale continua nel suo percorso di innovazione digitale attraverso lo sforzo di tutte le sue componenti. Strumenti, esperienze e risultati ottenuti fino ad ora per semplificare e migliorare il rapporto con i contribuenti.

E' disponibile la registrazione video integrale del convegno

 

Tra i 17 Sustainable Development Goals - strettamente correlati l'uno con l'altro - il focus, in questo evento, sarà sull'obiettivo 1, "Sconfiggere la povertà", ma parleremo anche di "Ridurre le disuguaglianza", "Pace, giustizia e istituzioni solide" e "Partnership per gli obiettivi".

 

Torna alla lista dei Partner