Torna a Eventi FPA

partner

KPMG

Presente in 154 Paesi del mondo, con più di 200 mila professionisti, KPMG è leader a livello globale nei servizi professionali alle imprese. In Italia, da 60 anni, KPMG conta oltre 4.000 professionisti, 26 sedi sull’intero territorio nazionale, ed un portafoglio completo di servizi che risponde alle necessità del mercato nazionale e internazionale: è la più importante ‘piattaforma’ di servizi professionali attiva nel nostro Paese.

I professionisti KPMG garantiscono ai propri clienti un approccio integrato e multidisciplinare, offrendo metodologie e soluzioni all’avanguardia attraverso una vasta gamma di servizi erogati secondo standard d’eccellenza omogenei su scala globale: Audit, Advisory, Tax & Legal. Uno degli obiettivi primari di KPMG è la ricerca continua dell’eccellenza e della qualità professionale. Per questo investiamo continuamente sullo sviluppo professionale delle nostre persone.

Supportiamo i processi di riforma che rafforzano la credibilità dei mercati e siamo impegnati in progetti di responsabilità sociale a sostegno delle comunità. Grazie ad un modello operativo federale e integrato, il Network italiano di KPMG può contare sulla capacità di mobilitare in tempo reale il pensiero e le competenze disponibili su scala globale, potendo però operare in piena autonomia strategica e gestionale sul mercato nazionale.


E' partner di

mercoledì, 24 Maggio 2017

09:30
13:30

Sanità digitale: fascicolo sanitario per rispondere alle sfide per il SSN[co.08]

Sala: Sala 1

La gestione delle malattie croniche rappresenta la principale sfida per il nostro Sistema Sanitario Nazionale nel medio-lungo periodo. Una sfida enorme, che il nostro sistema non potrà reggere se non a fronte di una complessiva riorganizzazione della rete assistenziale, che sposti progressivamente le cure dall’ospedale al territorio, facendo pienamente leva sulle potenzialità delle nuove tecnologie digitali. Pilastro fondamentale della riorganizzazione non potrà non essere la diffusione di un FSE realmente interoperabile. I benefici sono di tutta evidenza: una migliore presa in carico e continuità della cura del paziente, la maggior appropriatezza delle cure erogate ai cittadini e il miglior supporto decisionale nei processi sanitari, grazie alla maggiore disponibilità di informazioni sull’utente. A partire dal Fascicolo Sanitario Elettronico, che da miraggio diventa realtà, sarà possibile sviluppare piattaforme di servizi per i cittadini, fondati su una diversa interazione tra gli operatori del sistema, che abiliteranno la realizzazione di modelli assistenziali e organizzativi rispondenti alle nuove necessità. Passi concreti devono essere la comunicazione e la formazione verso cittadini e operatori e, ove possibile, il coinvolgimento degli utenti nel disegno dei servizi. Inoltre, l’individuazione di azioni a livello nazionale verso stakeholders che possono agevolare il lavoro delle Regioni e creare cultura ed empowerment per i cittadini.

Torna alla lista dei Partner