Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 10:00 a 11:30

Il Centro di competenza sul coordinamento ed esecuzione controlli di I livello dell’Agenzia per la Coesione Territoriale: le azioni intraprese e le nuove sfide per il futuro. I controlli di I livello dei Fondi SIE per la Programmazione 2014-2020 [ ws.75 ]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

L’evento rappresenta l’occasione di contatto diretto con i soggetti coinvolti nell’attuazione delle politiche di coesione, al fine di presentare il “Centro di competenza sul coordinamento ed esecuzione controlli di I livello” dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, le azioni intraprese e le nuove sfide per il futuro. L’evento si articola in due sessioni di lavoro.
Nella prima sessione sono previste le seguenti presentazioni:

  • la prossima costituzione della “Rete Nazionale degli Uffici di controllo di Primo livello” quale sede di coordinamento e rafforzamento della collaborazione tra i Responsabili degli Uffici attraverso l’elaborazione e la diffusione di criteri e metodologie inerenti i sistemi di controllo dei Programmi Operativi;
  • la prima stesura delle “Linee guida per l’efficace espletamento dei controlli di I livello dei Fondi SIE, per la Programmazione 2014-2020”: linee di orientamento e d’indirizzo nazionale, il cui scopo principale è illustrare le novità normative in materia, nonché fornire una guida operativa a supporto di tutte le attività afferenti ai controlli di I livello. Tale documento, ad uso di tutti i soggetti direttamente e indirettamente coinvolti nella gestione e controllo dei Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE), potrà eventualmente essere utilizzato come base di partenza per la redazione della propria manualistica di competenza, previo adattamento al caso di specie.

La seconda sessione sarà dedicata al confronto con i vari protagonisti presenti per accogliere le osservazioni, la condivisione di esperienze e criticità riscontrate “sul campo” e raccogliere i dati relativi ai Responsabili/Referenti degli Uffici di controllo di Primo livello delle Autorità di Gestione dei PO nazionali e regionali per valutare un’ipotesi di costituzione della Rete.


A cura di

Programma dei lavori

Relatori

Costa
Teresa Costa Dirigente Ufficio 7 “Centro di competenza sul coordinamento ed esecuzione controlli di I livello” - Agenzia per la Coesione Territoriale Biografia

La dott.ssa Teresa Costa è nata a Roma il 24 marzo 1963 ed ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Tra gli incarichi professionali, ha ricoperto la qualifica di segretario comunale, capo e segretario generale dapprima presso il Ministero dell’Interno, quindi presso l’Agenzia per la Gestione dell’Albo dei Segretari Comunali e Provinciali.

Nel 2008 è transitata nei ruoli dirigenziali del Ministero dello Sviluppo Economico, ricoprendo la titolarità di diversi Uffici della Direzione Generale delle Incentivazioni delle Attività Imprenditoriali.  Ha altresì ricoperto il ruolo di Autorità di Certificazione del PON Sviluppo e Imprenditoria Locale 2000/2006, curando la chiusura del programma, nonché il ruolo di Autorità di Certificazione dell’Organismo Intermedio del PON Ricerca e Competitività 2007/2013.

Dal 25 gennaio 2016 le è stato conferito l’attuale incarico dirigenziale di seconda fascia dell’Ufficio 7 “Centro di competenza sul coordinamento ed esecuzione controlli di I livello” dell’Area Programmi e Procedure dell’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Nel corso dell’incarico, in relazione all’espletamento della funzione attribuitale di Centro di competenza nazionale sui controlli di I livello sulla programmazione dei fondi SIE, ha prodotto manualistica e strumentazione (check list) a diffusione nazionale per il corretto espletamento dei controlli di I livello della programmazione comunitaria, ed in particolare per il periodo di programmazione 2014/2020.

In occasione del FORUM PA 2017 tenutosi il 24 maggio 2017 presso il Centro Congressi “La Nuvola” nel corso del workshop “Il centro di competenza sul coordinamento ed esecuzione controlli di I livello: le azioni intraprese e le nuove sfide per il futuro per la programmazione 2014-2020” ha presentato le “Linee guida per il corretto espletamento dei controlli di primo livello dei fondi SIE 2014/2020”. Quest’anno invece, al FORUM PA 2018 ne presenterà gli aggiornamenti alla luce dell’entrata in vigore dal 20/05/2017 del D. Lgs. 56/2017 (decreto correttivo del D. Lgs. 50/2016) e degli ulteriori aggiornamenti normativi intervenuti nel corso del 2017 e 2018.

Ha, inoltre, dato seguito all’iniziativa emersa durante il FORUM 2017 di costituire una Rete Nazionale degli Uffici di Controllo di I Livello, della quale oggi è Presidente.

In qualità di dirigente dell’Ufficio 7 è stata anche designata quale componente, in rappresentanza dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, alle riunioni del comitato antifrode AFCOS presieduto dalla Guardia di Finanza, organo di correlazione per l’antifrode tra l’Italia e la Commissione Europea in materia di fondi strutturali. Tale ruolo comporta la diffusione di decisioni assunte nel corso delle riunioni a livello nazionale in materia di antifrode per quanto concerne in particolare le amministrazioni coinvolte nella gestione del FESR.

E’ stata inoltre designata, quale componente del Gruppo di Valutazione del Rischio di Frode nel Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014/2020, nel Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014/2020 e nel Programma di Cooperazione Territoriale Adrion. Nella partecipazione a tali gruppi, ha il compito di assicurare il tramite con l’AFCOS per l’azione, la trasmissione e l’adozione di ogni atto utile che possa assicurare e prevenire il rischio frode a danno del bilancio comunitario.

Infine le è stata attribuita la Presidenza della Commissione Mista Stato, Regioni, Province Autonome costituita presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale, per il coordinamento sul funzionamento generale del sistema nazionale di controllo dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea 2014 – 2020, in esecuzione dell’Intesa Stato Regioni Province Autonome del 14 aprile 2016, ed in particolare ha competenza per i seguenti programmi: Alpine Space, Central Europe, Mediterraneo, Interreg Europe 2020, Urbact III, ENI BC MED, Adrion. La Commissione Mista ha anche il compito di assicurare con il proprio operato l’uniformità interpretativa tra i Programmi di Cooperazione Territoriale Europea, fornendo interpretazioni in materia di ammissibilità della spesa.

Chiudi

Torna alla home