Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 10:00 a 12:00

SAPIENZA PER LA CITTÀ INTELLIGENTE: Un processo di condivisione di contenuti, conoscenze, tecnologie e progettualità, forme e modi dell’agire sociale per le città del futuro. [ ws.70 ]

Stand: La Sapienza Università di Roma - O - Sala interna La Sapienza

La partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, delle imprese, delle istituzioni sono elementi imprescindibili per la realizzazione di qualsiasi smart city, in quanto quest’ultima si costruisce su un territorio nel quale i problemi e le esigenze specifiche devono trovare risposte flessibili e dinamiche attraverso una programmazione che coniughi innovazione, progettazione e condivisione, con infrastrutture e strategie di sistema. Nel seminario il tema delle smart city verrà declinato, in alcuni dei suoi aspetti, attraverso la presentazione di differenti esperienze maturate dal DIAEE (Dipartimento di Ingegneria, Astronautica ed Energetica) nelle quali gli elementi di partecipazione, pubblica e privata, hanno accompagnato percorsi progettuali, di innovazione tecnologica e culturale, di consapevolezza e integrazione: in particolare

  •  La resilienza delle città: il progetto Recipe, REsilience in art CIties: Planning for Emergencies -ESTEC ARTES 20 Demonstration project- (M. Fermi) * La pianificazione del territorio in chiave smart: il documento programmatico della Venezia Orientale (M. Masè)
  • La condivisione delle esperienze: la campagna Trenoverde 2017 di Legambiente * L’ambiente outdoor (A. Minutolo)
  • L’ambiente scolastico (L. Schibuola)
  • La cultura della progettazione digitale: strumenti e culture abilitanti nella città di Treviso (G. Manta)

A cura di

Programma dei lavori

Introduce

Gugliermetti
Franco Gugliermetti Docente Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale - Università di Venezia Biografia

Docente Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica dell’Università Sapienza di Roma; ha ricoperto la medesima posizione per nove anni, a capo del Dipartimento di Fisica Tecnica, nella stessa Facoltà, prima della fusione con gli altri Dipartimenti. Autore di oltre 220 lavori scientifici che ricoprono i diversi aspetti e applicazioni della Fisica Tecnica: propagazione del calore (ebollizione, combustione, dissipazione), illuminazione artificiale e naturale (meccanismi basilari di percezione, resa del colore, sistemi e dispositivi innovativi), simulazione termica e visuale di edifici (materiali innovativi e trasparenti, sistemi di controllo in ambienti chiusi), fluido-dinamica applicata (fumi, diffusione di polveri e inquinanti, ventilazione forzata e naturale), acustica (valutazione e controllo del rumore, qualità acustica d’interni), politiche ambientale e tecnologie pulite (impianti di estrazione del petrolio, smaltimento di rifiuti nucleari). Coautore del Metodo RINASCIMENTO 2.0 per la realizzazione di modelli italiani di Smart City, basati sul turismo culturale.

Chiudi

Intervengono

Fermi
Marco Fermi: "La Resilienza delle città: Il Progetto RECIPE" - FORUM PA 2017
Marco Fermi Senior Advisor - NEXT Ingegneria dei Sistemi Biografia Vedi atti

Laureato in Fisica nel 1985 e dopo pochi mesi ha iniziato una ventennale collaborazione con Telespazio dove si è occupato principalmente di Geodesia Spaziale fino ad assumere nel 1998 il ruolo di responsabile del supporto Scientifico ed Ingegneristico fornito ad ASI da Telespazio nella gestione del Centro di Geodesia Spaziale di Matera. Oltre a collaborare con Telespazio ha svolto attività di consulente per clienti vari sia privati che istituzionali nella progettazione e realizzazione di reti geodetiche di riferimento materializzate mediante stazioni GPS permanenti. Inoltre ha avuto l’incarico di Professore a contratto per diversi anni presso l’Università “La Parthenope” di Napoli. Nel 2005 ha lasciato Telespazio per diventare Amministratore Delegato di Galileian Plus, una società del gruppo GKH che controlla anche ESRI Italia. Nel 2012 ha lasciato Galileian Plus ed è diventato Amministratore Delegato della Geomatics Research & Development srl (GRED), una PMI Spin Off del Politecnico di Milano costituita in quell’anno. La sua collaborazione con GRED è terminata a fine 2013 e da allora ha avviato una nuova attività di Consulenza e Formazione. Attualmente come Consulente indipendente sta collaborando nello sviluppo del business di alcune startup e PMI spagnole, tedesche ed italiane. Dal 2015 infine sta collaborando come Esperto Esterno con la GSA sia nella valutazione di proposte di R&D che nel monitoraggio di progetti finanziati nell’ambito del programma H2020.

Nella sua più che trentennale carriera ha presentato oltre 100 tra comunicazioni in convegni internazionali e pubblicazioni in riviste specializzate.

Chiudi

Masè
Michele Masè Direttore Generale - Studio SMA Biografia

Michele Masè, Direttore Generale di Studio SMA S.r.l.. Collaboratore per le Politiche Smart City del Comune di Treviso  con il quali ha contribuito ad  impostare l’attuale  modello di Governance Smart City. Responsabile del Progetto di Ricerca “Modello per calcolo metabolismo urbano per la città di Treviso” con il Dipartimento di Scienze Ambientali, Università Cà Foscari di Venezia. Presidente Associazione “Trevision” Associazione tra l’Università “La Sapienza” di Roma, Università IUAV di Venezia, Università Cà Foscari Venezia e Legambiente Veneto per la divulgazione e la definizione del piano per l’evoluzione della Città di Treviso e per la sua trasformazione verso una città intelligente e smart secondo l’eccezione della Comunità Europea. Docente Politiche Smart City c/o Master Diritto Ambientale Fondazione Cà Foscari VE, Prof. Cristina De Benetti. Referente delle convenzione StudioSMA-IUAV e Studio SMA-DIAEE Università La Sapienza di Roma per progetti smart city. Coordinatore Progetto “Smart OASIS” per la riqualificazione energetica delle zone industriali della Provincia di Treviso, progetto in collaborazione tra tra Unindustria Treviso, Università La Sapienza di Roma e Provincia di Treviso. Referente aziendale della redazione del Documento programmatico D’Area del Veneto Orientale. Vice Presidente Associazione “Altinum Smart”.

Chiudi

Minutolo
Andrea Minutolo: "LA CONDIVISIONE DELLA CONOSCENZA: LA CAMPAGNA TRENOVERDE 2017 DI LEGAMBIENTE" - FORUM PA 2017
Andrea Minutolo Coordinatore ufficio scientifico - Legambiente Biografia Vedi atti

Libero professionista dal 2005 che ha maturato una lunga esperienza nel campo delle indagini in situ e delle prove di laboratorio, delle indagini e delle analisi ambientali. Dal 2012 collabora con l'ufficio scientifico di Legambiente maturando diverse competenze in campo ambientale. Particolare attenzione è stata quindi posta alle problematiche connesse con il rischio idrogeologico, la bonifica dei siti inquinati, l'amianto, l’inquinamento atmosferico e le attività petrolifere.

Chiudi

Schibuola
Luigi Schibuola Docente Ordinario Fisica Tecnica - IUAV
Manta
Giovanni Manta Gemmalab Biografia

Direttore Generale di Gemmlab S.r.l., ha svolto consulenze nel campo urbanistico per la Provincia di Padova realizzando lo studio di fattibilità per gli uffici di piano dei PATI (Piani di Assetto Intercomunali), ha svolto il ruolo di direttore tecnico dell’area geomatica di un importante gruppo industriale di IT per le Pubbliche Amministrazioni è l’ideatore delle location platform Geolander (www.geolander.it) e iMapper (www.imapper.it) abbinati alla digital geography attraverso cui sono erogati servizi di location analytics su mappe digitali per conto di oltre 160 Pubbliche Amministrazioni in tutta Italia. Svolge consulenza per Enti Pubblici nei processi di digitalizzazione delle PA tra cui si cita l’ultimo studio col ruolo di direttore lavori “Azione pilota di digitalizzazione dei processi amministrativi e sviluppo di soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di egovernment interoperabili e intergrati” per conto del Veneto Orientale. Progetta soluzioni applicative informatiche con particolare riguardo al settore Geomatica. Esperto di tecnologie GIS, Consulente per la realizzazione di modelli organizzativi l’area tecnica degli enti pubblici, rilievi topografici con strumentazione LIDAR, GPS. E’ costantemente impegnato nella ingegnerizzazione di processo per l’acquisizione di dati di rilevazione di campo nei domini delle infrastrutture stradali, Illuminazione Pubblica, Censimento patrimonio immobiliare, Ambiente, alimentando banche dati geospaziali affidabili e precise su cui si fondano progetti di Smart City. Impegnato nella costituzione di integrazione di sistemi IOT propone in tal senso progetti di mobilità sostenibile, riqualificazione energetica utilizzando moderni protocolli (LORA) per la sensorizzazione dei territori.

Chiudi

Torna alla home