Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 11:00 a 14:00

Incontro nazionale delle città URBACT italiane [ co.56 ]

Sala: Sala 8

Venticinque città italiane sono al momento coinvolte in uno o più reti tra le 28 attualmente finanziate dal programma URBACT, mettendo in pratica i principi dello sviluppo urbano sostenibile attraverso percorsi di governance partecipata innovativi e di successo. Accompagnare le città verso nuovi modelli di crescita urbana, favorendo l’accesso a nuove forme di finanziamento per l’implementazione delle azioni emerse dai processi partecipativi, è l’obiettivo dell’azione congiunta portata avanti negli ultimi mesi da Anci (in qualità di National Urbact Point), Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e sistema delle Regioni. L’incontro nazionale di tutte le città italiane coinvolte in URBACT punta a far emergere priorità d’azione e interventi concreti che le città stanno elaborando con partner europei e stakeholder locali, al fine di indirizzare l’azione del punto di contatto nazionale verso l’attuazione dei progetti in corso e per un raccordo efficace tra i progetti Urbact e gli altri programmi e community di innovatori attivi in Italia (dal Piano periferie all’azione sull’Agenda Urbana Nazionale)

L'evento è riservato alle Città Italiane che partecipano al programma  URBACT. Per ulteriori informazioni o richieste di partecipazione è possibile scrivere all'indirizzo [email protected]

Programma dei lavori

Introduce

d'Antonio
Simone d'Antonio Area Studi e Ricerche - ANCI Biografia

Giornalista, si occupa di città e politiche urbane europee e globali a partire dal 2006, lavorando prima a Bruxelles presso l’ufficio stampa della Fondazione europea delle città Anci Ideali ed impegnandosi poi in Italia nei campi della comunicazione e della ricerca urbana per la Fondazione ricerche dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) Cittalia e per l’ANCI, dove lavora attualmente. 
Laureato in Relazioni internazionali e diplomatiche con specializzazione in Studi Europei all’Orientale di Napoli, ha curato la comunicazione di numerosi progetti e programmi europei dedicati ai temi della sostenibilità urbana, dell’inclusione e dell’innovazione sociale: tra questi il programma URBACT, di cui è esperto tematico su governance e sviluppo urbano integrato, e coordina le attività del National Point del programma per l’Italia.
Collabora con numerose testate internazionali, tra cui The Guardian, The Atlantic-CityLab, Citiscope, CityMetric e The Good Life, e testate nazionali come Il Sole 24 Ore oltre che come blogger per l’edizione italiana di Huffington Post. Suoi articoli sono stati pubblicati anche su Repubblica, Manifesto, Wired, Il Denaro e Corriere delle Comunicazioni.
Promotore dei temi del giornalismo urbano a livello globale, ha collaborato alla realizzazione del programma Urban Journalism Academy, promosso dall’Onu in concomitanza con la conferenza mondiale Habitat III, e in qualità di speaker nell’ambito degli incontri tematici e preparatori organizzati in diverse parti del mondo (Sudafrica, Emirati Arabi, Indonesia, Spagna e Habitat III a Quito in Ecuador). 
Sulle tematiche dell’innovazione urbana e nel giornalismo ha partecipato come relatore a decine di incontri ed eventi in Italia, Europa e Asia

Chiudi

Intervengono

Acreman
Barbara Acreman Dirigente, Direzione generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Biografia

Barbara Acreman è dirigente della 5 Divisione della Direzione Generale per lo Sviluppo del Territorio, la Programmazione ed i Progetti Internazionali del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti. In particolare segue i lavori relativi al Piano Città, alle Aree Interne, alla macroregione Adriatico – Ionica, ai programmi e progetti di reti a servizio delle città (Urbact), al programma di iniziativa comunitaria ESPON 2013 e alla gestione della “Rete delle Città Urban Italia”.

Chiudi

Curcuruto
Anna Maria Curcuruto Assessore, Pianificazione territoriale - Urbanistica, Assetto del Territorio, Paesaggio, Politiche Abitative​ - Regione Puglia Biografia

Nata il 14 maggio 1950 a Brindisi è laureata in Architettura all’Università “La Sapienza” di Roma dove inizia la sua attività accademica e professionale.
E’ scritta all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Bari e all’Albo regionale dei Collaudatori della Regione Puglia. È assessore regionale tecnico all’urbanistica.
Dal 1975 al 1980 ha svolto attività didattica e di ricerca presso l’Istituto di Scienza e Tecnica delle Costruzioni della facoltà di Architettura, Università “La Sapienza” di Roma, specializzandosi nel campo del calcolo strutturale presso l’A.I.C.A.P. di Roma ed il Centro Internazionale di Scienze Meccaniche di Udine. Dal 1975 al 1983 ha insegnato Tecnologia delle Costruzioni in vari istituti Tecnici per Geometri di Roma, Barletta e Bari. Ha insegnato anche Tecnologia delle Arti Applicate e Discipline Geometriche e Architettoniche all’Istituto Statale d’Arte e Storia dell’arte al liceo classico di Bari.
Dal 1983 al 1996 Capo ufficio tecnico dei lavori pubblici e urbanistica presso il Comune di Capurso, nel 1999 direttore del Settore concessioni edilizie presso la Ripartizione territorio e qualità edilizia del Comune di Bari. Nel 2005 ha assunto la direzione della Ripartizione, nonché l’incarico di Coordinatore dell’Area Tecnica Servizi al Territorio, poi unificata e diretta con continuità fino a maggio 2015. 
E’ stata docente incaricata a contratto nel Corso di laurea specialistica in Architettura della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari.

Chiudi

Inspirational talk: le città italiane, tra innovazione e partecipazione

Iaione
Christian Iaione Docente e coordinatore del LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni - LUISS Guido Carli Biografia

Christian Iaione è professore associato di diritto pubblico e amministrativo nell’Università degli studi Guglielmo Marconi di Roma, fellow dell’Urban Law Center della Fordham University di New York e visiting professor di diritto e politiche urbane e governance dei beni comuni presso la LUISS Guido Carli. Studia la rigenerazione urbana, la sharing economy e l'innovazione sociale nell’ambito del programma di ricerca LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni. In qualità di esperto del Comitato delle Regioni della UE ha steso il parere sulla dimensione locale e regionale dell’economia della condivisione. E’ membro dello Sharing Economy International Advisory Board del Seoul Metropolitan Government e advisor di diversi enti e istituzioni locali italiane (e.g. Regione Toscana, Roma Capitale, Comune di Bologna, Comune di Reggio Emilia, ecc.). Di recente è stato nominato esperto della Commissione europea nell'ambito del programma Urban Innovative Actions per assistere il Comune di Torino nel progetto CO-City. E' of counsel dello studio GIPLEX.

 

Chiudi

Tavoli di lavoro

Le città URBACT discutono con amministratori locali, rappresentanti di ANCI, Agenzia per la Coesione e Ministero delle Infrastrutture sui progetti in corso e elaborano proposte sulle possibili modalità di implementazione dei progetti emersi dai piani d’azione Urbact

Innovazione sociale e crescita economica

Honsell
Furio Honsell Sindaco di Udine Biografia

Furio Honsell, professore di Informatica, sposato e padre di due figli, è nato a Genova nel 1958. Si è laureato in Matematica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa nel 1983. Ha lavorato presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, la Edinburgh University, l’Università di Udine dove ha diretto il Centro di Calcolo e il Dipartimento di Matematica e Informatica.

A Udine, dal 1995 al 1998, è stato Preside della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali e dal 2001 al 2008 è stato Rettore dell’Università. Dal 2001 al 2010 è stato presidente del Parco scientifico e tecnologico di Udine ed è stato vicepresidente dell’Associazione nazionale per la promozione della ricerca europea. È presidente di “Giona”, associazione nazionale città in gioco, e dal 2010 anche vicepresidente della rete “Città sane”. Dal 2009 cura la rubrica “Matepratica” sul mensile Wired. Dal 2008 è Sindaco del Comune di Udine, sostenuto da una coalizione di centrosinistra.

È stato professore presso la Stanford University e École Normale Supérieure di Parigi; responsabile di vari progetti scientifici dell’Unione Europea, è coordinatore di progetti di collaborazione con istituzioni scientifiche dell’India. È Membro dell’”editorial board” della rivista Mathematical Structures in Computer Science. Autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche su teoria degli iperinsiemi non ben fondati, modelli e teorie del lambda calcolo, logical frameworks, lambda calcoli di oggetti, logiche dei programmi.

Nel 2007 ha pubblicato “L’algoritmo del parcheggio” sulla matematica nella vita quotidiana e nel 2009, con Giorgio T. Bagni “Curiosità e divertimenti con i numeri". Nella seduta del Consiglio comunale del 19 maggio 2008. il Sindaco Furio Honsell ha illustrato le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato di sindaco della città di Udine 2008-2012. Nell'allegato in formato Acrobat .PDF l'intervento svolto in consiglio comunale. Le linee programmatiche

Il 7 maggio 2013  è stato proclamato  Sindaco del Comune  di Udine in esito alle consultazioni elettorali del 21 e 22 aprile 2013 e al successivo ballottaggio del 5 e 6 maggio.Nel consiglio comunale del 24 maggio 2013 ha illustrato le  Linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato di Sindaco della Città di Udine 2013-2018.

Chiudi

Rigenerazione urbana e governance partecipata

Cerliani
Gloria Cerliani Comune di Piacenza

Qualità della vita e ambiente

Pesce
Stefania Pesce Comune di Rieti

Saluti conclusivi

Filippi
Elisa Filippi al convegno: "Incontro nazionale delle città URBACT italiane" - FORUM PA 2017
Elisa Filippi Cittalia Biografia Vedi atti

Elisa Filippi si occupa di progetti e ricerche a livello europeo sui temi dell'innovazione, sostenibilità, smart city per Cittalia ed ANCI.
Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche, ha approfondito i temi dello sviluppo locale frequentando corsi specifici e si è specializzata nell'ambito delle politiche europee e di innovazione per le città e gli enti locali consolidando la propria esperienza a Bruxelles presso Cittalia - Centro Ricerche ANCI.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_56_filippi_elisa.pdf

Chiudi

Torna alla home