Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

PArtecipazione: modelli, politiche e interventi nelle città italiane [ co.33 ]

L’evento si colloca nell’ambito del Progetto Integrato di Partecipazione e Comunicazione promosso dal Comune di Palermo

Sala: Sala 8

Nello scenario attuale in cui la PA è chiamata ad mettere in atto politiche che realizzino i principi della sostenibilità, dell’inclusione e dell’uguaglianza, quello della partecipazione dei cittadini diventa  un tema fondamentale e centrale. La PA non può raggiungere questi obiettivi se non definendo nuovi rapporti con i cittadini improntati ai valori della cittadinanza attiva.

Il convegno rappresenta un’occasione per fare il punto sui processi partecipativi insieme ai diversi attori coinvolti: esperti, facilitatori e Assessori con la delega alla Partecipazione di alcune città italiane. Il confronto mira ad analizzare lo stato delle politiche e degli strumenti di partecipazione dei cittadini attivati dalle Amministrazioni locali e ad individuare nuove prospettive dei processi partecipativi.

L’evento si colloca nell’ambito del Progetto Integrato di Partecipazione e Comunicazione promosso dall’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Palermo e realizzato dal RTI FPA, NExt, Clac, Lattanzio Communication e Centro Studi Opera Don Calabria.

Tra i 17 Sustainable Development Goals - strettamente correlati l'uno con l'altro - il focus, in questo evento, sarà sull'obiettivo  "Città e comunità sostenibili".

 

Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

 

Programma dei lavori

Apertura dei lavori

Stagno
Giovanna Stagno Responsabile area gare e advisory - FPA Biografia

Esperta in comunicazione pubblica e istituzionale, per FPA si occupa del Project Management di progetti di comunicazione integrata, formazione e advisory della PA sui temi dell’Open Government, Open Data, partecipazione, ecc… Tra i più recenti il “Progetto Open Data Lazio” della Regione Lazio, la Campagna di comunicazione istituzionale per il Censimento dell’Industria e dei Servizi di ISTAT, il Progetto S.P.E.SLab per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Progetto “MiglioraPA. La customer satisfaction per la qualità dei servizi pubblici” della Funzione Pubblica. 

Chiudi

Chairperson

Iaione
Christian Iaione Docente e coordinatore del LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni - LUISS Guido Carli Biografia

Christian Iaione è professore associato di diritto pubblico e amministrativo nell’Università degli studi Guglielmo Marconi di Roma, fellow dell’Urban Law Center della Fordham University di New York e visiting professor di diritto e politiche urbane e governance dei beni comuni presso la LUISS Guido Carli. Studia la rigenerazione urbana, la sharing economy e l'innovazione sociale nell’ambito del programma di ricerca LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni. In qualità di esperto del Comitato delle Regioni della UE ha steso il parere sulla dimensione locale e regionale dell’economia della condivisione. E’ membro dello Sharing Economy International Advisory Board del Seoul Metropolitan Government e advisor di diversi enti e istituzioni locali italiane (e.g. Regione Toscana, Roma Capitale, Comune di Bologna, Comune di Reggio Emilia, ecc.). Di recente è stato nominato esperto della Commissione europea nell'ambito del programma Urban Innovative Actions per assistere il Comune di Torino nel progetto CO-City. E' of counsel dello studio GIPLEX.

 

Chiudi

Intervengono

Catania
Giusto Catania Assessore alla Partecipazione, Comunicazione, Decentramento, Servizi Demografici e Migrazione - Comune di Palermo Biografia
Nato a Palermo nel 1971 -  laureato in lettere, dottore di ricerca in pedagogia interculturale all'Università di Palermo, docente di Italiano e storia negli istituti superiori, dirigente scolastico.
E' stato consigliere comunale e assessore alla Cultura del Comune di Palermo, deputato al Parlamento Europeo, attualmente è assessore alla Partecipazione, Decentramento, Migrazione e Traffico del Comune di Palermo.

Chiudi

Almela Salvador
Marta Almela Salvador: "Infrastrutture per la partecipazione dei cittadini nella Network Society: la piattaforma Decidim" - FORUM PA 2017
Marta Almela Salvador Researcher IN3/ UOC (Internet Interdisciplinari Institute/ Open University of Catalonia) Biografia Vedi atti

Nata a Barcellona. Laurea in economia aziendale e dottorato in Comunicazione, Tecnologie e Società. Esperienza di lavoro nel settore privato e pubblico. A Localret, consorzio della PA locale della Catalogna, si è occupata di progetti per la Società dell'Informazione, e-government e partecipazione. Alla Università Sapienza ha studiato come le pubbliche amministrazioni possono meglio coinvolgere i cittadini e facilitare la partecipazione attraverso le tecnologie e gli strumenti del web 2.0. Alla UOC (Universitat Oberta de Catalunya) fa parte del gruppo di ricerca Communication Networks & Social Change (CNSC).

Chiudi

Atti di questo intervento

06_co33_salvador.pdf

Chiudi

Gramigna
Annalisa Gramigna IFEL Fondazione Anci per la Finanza e l’Economia Locale Biografia

Collabora da anni con le amministrazioni pubbliche (nazionali e locali) a supporto di progetti e politiche di cambiamento e innovazione organizzativo attraverso ricerca, formazione, progettazione, valutazione.

Comunicazione pubblica, qualità dei servizi, partecipazione, welfare e servizi sociali, sono alcuni degli ambiti tematici nei quali si è sviluppata la sua esperienza.

Per IFEL segue lo sviluppo di attività progettuali e di ricerca oltre a dare supporto all’organizzazione della comunicazione interna.

Chiudi

Rossi Di Schio
Eugenia Rossi Di Schio: "Innovation and partecipation: experiences in Rimini" - FORUM PA 2017
Eugenia Rossi Di Schio Assessora all' Innovazione digitale, ricerca e sviluppo, servizi civici - Comune di Rimini Biografia Vedi atti

E’ laureata in Ingegneria Gestionale all’Università di Bologna e ha conseguito un dottorato di Ricerca in Ingegneria Nucleare.

Dal 2015 è professore associato di Fisica tecnica industriale al Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Bologna ed è coordinatrice del corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica. E’ delegato del Rettore all'inserimento nel mondo del lavoro, mentre dal 2012 al 2015 è stata membro eletto del Senato Accademico.

Svolge le sue ricerche nell’ambito dell’applicazione di tecniche di calcolo analitiche e numeriche alla termofluidodinamica. E’ autrice di 55 lavori scientifici, molti dei quali pubblicati su riviste internazionali. 

Chiudi

Montanari
Valeria Montanari: "Innovazione sociale, beni comuni, modelli di collaborazione" - FORUM PA 2017
Valeria Montanari Assessora Agenda digitale, cura dei quartieri, Innovazione tecnologica, Semplificazione amministrativa, Trasparenza e comunicazione, Processi partecipativi, Decentramento, Territorio - Comune di Reggio Emilia Biografia Vedi atti

40 anni, sposata, due figli, è laureata in Storia medievale all’Università di Bologna, giornalista pubblicista, si occupa di Comunicazione dal 2003.

Ha lavorato presso aziende, Pubbliche amministrazioni, organizzazioni e come free lance, maturando esperienze nella Comunicazione pubblica, politica e d’impresa. Nello specifico si è occupata di strategie comunicative, progetti di comunicazione integrata, comunicazione interna, formazione, pubbliche relazioni con media e gruppi d’interesse. Ha maturato esperienza tecnica nella gestione ed utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione quali piattaforme CMS, social media, web-tv e altri.
E' stata consigliere comunale del gruppo Pd nel mandato amministrativo 2009-2014.

Chiudi

Atti di questo intervento

05_co_33_montanari_valeria.pdf

Chiudi

Lipparini
Lorenzo Lipparini Assessore alla Partecipazione, cittadinanza attiva e open data - Comune di Milano Biografia

A giugno del 2016 sono stato nominato dal Sindaco di Milano, Beppe Sala, Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva e Open Data. 

Attivista e militante Radicale da sempre, ho animato campagne per il Diritto e i diritti, la fecondazione assistita, il testamento biologico, il matrimonio egualitario, l'antiproibizionismo, la moratoria delle esecuzioni capitali e per un'Europa unita e federale. 

Con il Comitato Milano Sì Muove, di cui sono uno dei fondatori, nel 2011 ho contribuito al successo dei 5 referendum cittadini sull’ambiente e la mobilità, grazie ai quali Milano beneficia oggi della Darsena riqualificata, dell’avvio del progetto per la riapertura dei Navigli e dell'istituzione di Area C.

Dal 2006 al 2009 ho lavorato nello staff dei deputati radicali al Parlamento europeo, a Bruxelles e Strasburgo, seguendo l’attività delle commissioni affari esteri, diritti umani e libertà civili ed  occupandomi anche di trasparenza e software libero.

Nel 2010, come delegato della Lista Bonino Pannella alle regionali, ho denunciato Roberto Formigoni per per brogli, ottenendo l'annullamento delle elezioni e la condanna in primo grado dell’ex Presidente della Regione Lombardia per diffamazione di Radicali, Marco Cappato e Marco Pannella. Ho raccontato questa storia nel libro Formigoni, biografia non autorizzata, pubblicato da Editori Internazionali Riuniti.

Sono stato fino al dicembre 2016 Segretario dell'Associazione Enzo Tortora Radicali Milanoe Coordinatore per la Lombardia di Alde Party Individual Members.
 Sono membro di direzione di Radicali italiani.

Mi sono occupato anche di consulenza aziendale e per il Terzo Settore ed ho coordinato le attività italiane della Onlus Il Sorriso dei miei Bimbi che opera con progetti di educazione nella favela Rocinha di Rio de Janeiro.

Sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale alla statale di Milano, di cui sono stato anche membro del Consiglio di Facoltà. Vivo da sempre a Milano, in zona Lambrate Città Studi, ma sono nato a Ponte dell’Olio, in provincia di Piacenza, il 2 gennaio 1982. Vivo con Gaia, la mia compagna, e la nostra bimba, Adelaide.

Chiudi

Sturni
Angelo Sturni Presidente - Commissione Roma Capitale e Riforme Istituzionali Biografia

Nato a Roma il 25 aprile 1986, si laurea in Giurisprudenza all'Università di Tor Vergata - Roma, con tesi in Diritto Tributario. Nel 2015 consegue all'Università la Sapienza di Roma il Master in Diritto dell'informatica e Teoria e Tecnica della Normazione  con lode. Tesi nella formazione della legge in crowdsourcing, con la quale ha esaminato le modalità di produzione del diritto attraverso l'uso del web, studiando i casi più importanti di costruzione di norme attraverso internet quali, ad esempio, il processo di partecipazione dei cittadini nella realizzazione della proposta di nuova Costituzione Islandese e l' "Open Crowdsourced LawMaking" finlandese. Esercita la professione di Avvocato presso il foro di Roma occupandosi di Diritto Civile, Diritto del Lavoro, Diritto dell'Informatica e delle nuove tecnologie e Drafting Legislativo. Nel corso della sua attività professionale ha prestato consulenza in ambito parlamentare per la redazione di proposte di legge, emendamenti, atti di indirizzo e di sindacato ispettivo, attività di pareristica. Coautore insieme al Prof. Alfonso Contaldo dell'articolo "La società dell'informazione e l'Agenda digitale nell'ordinamento giuridico italiano" pubblicato sulla Rivista Amministrativa della Repubblica Italiana.

Da luglio 2016 è stato eletto in Assemblea Capitolina e ricopre la carica di Consigliere Capitolino, appartenente al Gruppo del Movimento Cinque Stelle. Presidente della Commissione Roma Capitale e Riforme Istituzionali. Primo firmatario e presentatore della proposta di deliberazione di iniziativa consiliare di revisione dello Statuto di Roma Capitale che prevede l'introduzione di nuovi strumenti in materia di democrazia diretta, democrazia partecipata ed utilizzo delle nuove tecnologie nell'ambito del panorama statutario e regolamentare dell'amministrazione capitolina.

 

 

Chiudi

Zulianello
Matteo Zulianello. "Dal dire al fare" - FORUM PA 2017
Matteo Zulianello Avanzi Biografia Vedi atti
Ricercatore e consulente, in Avanzi dal 2003, si occupa di partecipazione, di gestione dei conflitti ambientali e territoriali e di responsabilità sociale d’impresa per la pubblica amministrazione e per le grandi imprese.
Negli ultimi anni ha partecipato all'esperienza della Strategia Nazionale Aree Interne nell'Oltrepò Pavese e nell'Alto lago di Como e all'attuazione delle politiche di rigenerazione urbana promosse attraverso l'Asse 6 del POR FESR della Regione Emilia Romagna.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_33_zulianello.pdf

Chiudi

Lucido
Simone Lucido next - nuove energie x il territorio Biografia
Sociologo, socio fondatore di Next - Nuove Energie per il Territorio; fra i suoi principali interessi lo studio delle organizzazioni come soggetti viventi in continua trasformazione. Le dinamiche dello sviluppo locale, lo studio delle trasformazioni urbane e l'analisi dei cambiamenti che attraversano le organizzazioni, sono le sue altre passioni. Ha sviluppato competenze sullo sviluppo organizzativo, sull'analisi del clima organizzativo, sulle tecniche di progettazione partecipata e di intervento nei gruppi. Le sue attività professionali lo hanno visto impegnato in incarichi di ricerca e consulenza nel Meridione d'Italia presso istituzioni pubbliche, terzo settore e imprese. 

Chiudi

Torna alla home