Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 11:00 a 13:00

La qualità dello sviluppo: inclusione e lotta alle disuguaglianze [ sc.02 ]

La crescita delle diseguaglianze mina lo sviluppo e crea condizioni inaccettabili di disagio sociale e di sfiducia. Le amministrazioni pubbliche, specie territoriali, di fronte alla sfida dell’inclusione e della contrapposizione tra “centri” e “periferie”

Sala: Sala 3

È disponibile la registrazione video dell'evento

La crisi economica in atto ha acuito la crescita delle disuguaglianze sociali con impatti evidenti sulla coesione sociale e, in ultima istanza, sulla qualità della vita della popolazione.

In tale contesto le amministrazioni pubbliche, con i comuni in testa, sono impegnate in azioni di social innovation tese a ridurre le crescenti disuguaglianze sociali, potenziare la componente innovativa delle politiche per l’integrazione e l'inclusione e riequilibrare il rapporto tra fasce attive e inattive della popolazione. L’allargamento degli orizzonti dello stato sociale impone inoltre la necessità di un welfare territoriale che coinvolga anche la società civile nelle sue diverse forme e che comprenda la promozione della coesione, la riduzione delle disuguaglianze sociali e l’accesso ai diritti fondamentali.
In questo contesto la distanza tra “centri” e “periferie” del Paese, tra città e “campagna” diventa esempio e metafora di una distanza culturale che diventa distanza politica e contrapposizione di interessi a volte percepiti come inconciliabili.

Il convegno si propone, partendo da una riflessione sulle “aree interne” del Paese, di presentare e verificare le strategie di inclusione anche alla luce di esperienze “sul campo” di amministratori locali. 

Tra i 17 Sustainable Development Goals - strettamente correlati l'uno con l'altro - il focus, in questo evento, sarà sull'obiettivo 1, "Sconfiggere la povertà", ma parleremo anche di "Sconfiggere la fame", "Salute e benessere", "Istruzione di qualità", "Acqua pulita e servizi igienico-sanitari", "Energia pulita e sostenibile", "Buona occupazione e crescita economica", "Ridurre le disuguaglianze".

Programma dei lavori

Chairperson

Barca
Fabrizio Barca Economista Biografia

Statistico ed economista, amministratore pubblico, Ministro per la Coesione territoriale durante il Governo Monti. Laureato in Scienze statistiche e demografiche ha proseguito gli studi conseguendo il Master of Philosophy in economia all'Università di Cambridge. E' esperto di politiche di sviluppo territoriale, ha insegnato Politica economica, Finanza aziendale e Storia dell'economia presso le università di Milano, Modena, Parigi, Roma, Parma e Urbino. Ha pubblicato numerosi saggi sulla teoria d'impresa, sulle piccole e medie imprese, sulla corporate governance, sulla storia del capitalismo italiano e sulle politiche regionali.

Chiudi

Interventi sul tema

La centralità dei risultati attesi nella Strategia Nazionale Aree Interne

Lucatelli
Sabrina Lucatelli "STRATEGIA NAZIONALE AREE INTERNE (stimolare la crescita investendo nella coesione territoriale)" - FORUM PA 2017
Sabrina Lucatelli Dirigente alle Aree Interne al Dipartimento per le Politiche di Coesione e Coordinatore del Comitato Tecnico Aree Interne - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Sabrina Lucatelli is Senior Policy Coordinator, in charge of The Inners Areas Strategy for the Prime Ministry Office of Italy: a special Action to stop population decrease in small municipalities and mountain areas. She is Italian Delegate, and Vice Secretary of the TDCP/Rural Areas. She has previously been at OECD as economist for the Directorate for Food Agriculture and Fisheries and the Economics Department, and at the European Commission, working in both Regional Policy Directorate and the Development Agency, in Brussels. She graduated from Rome University and undertook a Master of Science degree in Agriculture Economics at the Catholic University of Milan and a High Diploma in Rural Development at the University College Cork. She has been implementing important researches and evaluation activities trying to assess how the Rural Development Policy and the Regional Policy are impacting on rural areas in Italy, Europe and OECD Countries. Her works include papers and articles on relationships between agriculture and a region broader economics; local development issues; different aspects of rural development, including basic services provision.

Chiudi

Atti di questo intervento

02_sc_02_lucatelli_sabrina.pdf

Chiudi

Interventi dei Sindaci

Colombero
Roberto Colombero "Ritorno al Futuro. Area Pilota: Valle Maira e Valle Grana" - FORUM PA 2017
Roberto Colombero Sindaco - Area Valli Grana e Maira Biografia Vedi atti
VETERINARIO LIBERO PROFESSIONISTA, COLLABORA CON L’AZIENDA AGRICOLA DI FAMIGLIA, UN’AZIENDA ZOOTECNICA DI 250 CAPI DI BOVINI DI RAZZA PIEMONTESE.
 
AMMINISTRATORE PUBBLICO DAL 2004
- Sindaco di Canosio dal 2009 ad oggi
- Presidente Comunità Montana Valli Grana e Maira nel 2010-2013
- Presidente Unione Montana Valle Maira dal 2014
- Consigliere Provinciale di Cuneo da 2014 a 2016
- Vicepresidente Autorità Ambito Cuneo dal 2015
- Presidente Associazione Espaci Occitan dla 2015 ad oggi
- Membro giunta e consiglio UNCEM Piemonte

Chiudi

Atti di questo intervento

03_sc_02_colombero_roberto.pdf

Chiudi

Culotta
Magda Culotta Sindaco - Area Madonie
Renzi
Marco Renzi "Casentino e Valtiberina,Toscana D'Appennino e Monti dello Spirito" - FORUM PA 2017
Marco Renzi Sindaco - Area Casentino Valtiberina Biografia Vedi atti

Insegnante di scuola Primaria, si è laureato in Sociologia presso l’Università di Urbino. Autore di saggi e articoli su riviste specializzate, è formatore su temi riguardanti l’apprendimento cooperativo, l’innovazione tecnologica a scuola, la peer observation of teaching e la gestione inclusiva della classe. Inoltre ha svolto attività di ricerca per conto dell’INVALSI. Ha pubblicato volumi sulle tradizioni popolari appenniniche ed è storico del secondo conflitto mondiale, già Consulente Tecnico della Procura Militare di Verona. Ha ideato e organizzato eventi incentrati sulla salvaguardia delle piccole scuole e la condivisione di didattiche innovative. Dal 2014 è Sindaco del Comune di Sestino, in provincia di Arezzo, Assessore all’Istruzione presso l’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina e vice-portavoce d’Area nel progetto Aree Interne “Monti dello spirito” Valtiberina-Casentino.

Chiudi

Atti di questo intervento

05_sc_02_renzi_marco.pdf

Chiudi

Dibattito con il pubblico

Torna alla home