Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 09:30 a 11:30

Data driven decision: usare i dati per governare i fenomeni (Tavolo di lavoro Executive) [ co.17_executive ]

Business Intelligence, Big data & Analytics come guida alle scelte selettive della Pubblica Amministrazione

Sala: Sala 9

Il buon governo deve avere la capacità di prendere decisioni sulla base dell’esatta conoscenza di quello che avviene nel territorio stesso. È ciò che viene chiamato data driven decision o anche Data driven economy ed è la conseguenza virtuosa di un processo in grado di trasformare i dati grezzi in informazioni, queste in conoscenza su cui prendere, infine, decisioni.

Ma la PA è pronta a trasformare l’enorme mole di informazioni a sua disposizione in buon governo? Le potenzialità sono enormi: si va dall’analisi dei bisogni, per offrire servizi migliori ai cittadini, ad una maggiore razionalizzazione della spesa pubblica. Alle fonti istituzionali si sono aggiunte anche le informazioni che provengono dai diversi device che popolano le città (l’Internet delle cose), dalle segnalazioni dei cittadini o dal funzionamento stesso della macchina amministrativa (ad esempio dai processi di fatturazione elettronica).

Per ascoltare la registrazione completa  dell'evento cliccare QUI

In collaborazione con

Programma dei lavori

Chairperson

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Intervengono

Cogo
Gianluigi Cogo Agenda Digitale - Regione Veneto Biografia

Da anni facilita i processi che sfruttano le nuove tecnologie e diffonde la cultura digitale nella PA. 

In rete dai primissimi anni '90, a Venezia fonda la prima rete civica 'Venice On-Line' e poi il primo portale cittadino: 'Venezia.Net'.
Verso la fine degli anni '90 fonda, assieme ad altri colleghi, il primo network dei comuni della Provincia di Venezia 'Polo Est' e infine uno dei primi social network italiani: 'Networkingitalia.it'.  Presso la Regione Veneto, dove attualmente si occupa di Agenda Digitale, progetti comunitari e competenze digitali, ha creato la  prima intranet collaborativa 2.0. In ambito di coordinamento fra le regioni italiane coordina il gruppo
interregionale “IoT, big data e smartness”.

Ha sviluppato Ritef, la 'rete delle regioni per l'e-learning' ed è stato fin dai primi anni 2000 uno dei protagonisti del Cisco Networking Academy in Italia.  E' docente a contratto all'Università Ca' Foscari dove tiene il corso  'Social Media' e svolge consulenze per università, ministeri e agenzie
governative per divulgare le dinamiche e i valori della  'collaborazione e della partecipazione'.  Presidente di Assint (associazione per lo sviluppo dell'innovazione e  delle nuove tecnologie), membro dell'esecutivo dell'Istituto per le politiche dell'innovazione, già direttore scientifico del premio eGov e fondatore dell'Associazione Italiana per l'Opengovernment di cui è  stato Segretario Generale.

Attualmente è Digital Champion per la città di Venezia. E' molto attivo in rete con il suo blog: http://webeconoscenza.gigicogo.it e
collabora continuamente con diverse istituzioni per master e corsi sull'Opengoverment-data, Social Media e sistemi di web collaboration.

Autore dei libri "La cittadinanza digitale" e "I siti web della  pubblica amministrazione". "I Social Network per la PA" e "Business Networking", nonchè coautore di "Tecnologie digitali per la comunicazione pubblica".

Chiudi

Marras
Salvatore Marras Responsabile Area Innovazione Digitale - Formez PA Biografia
Responsabile dell'Area Innovazione Digitale di Formez PA, coordina progetti sulle competenze digitali, per la trasparenza, la partecipazione e l'accountability. Coltiva InnovatoriPA e altri servizi on line con la speranza la condivisione della conoscenza nella pubblica amministrazione diventi reale e diffusa. È interessato ai temi dell'apprendimento, della gestione delle conoscenze e della comunicazione con una particolare attenzione alle tecnologie. Ha studiato economia e statistica all'università Bologna, all'Istao di Ancona e ITP alla Bocconi di Milano.
 

Chiudi

Paolicelli
Francesco Piero Paolicelli Open Data Lecce Biografia

Eclettico, ho alternato la gestione commerciale con quella tecnica per conto di Telecom Italia Impresa Semplice, Alcatel TLC, CISCO Networks, Samsung Networks. Da alcuni anni mi occupo prevalentemente di sviluppo applicazioni iOS, Android ed ora su API Telegram. Dal 2013 mi occupo della gestione e della promozione della candidatura di Matera a Capitale della Cultura 2019 attraverso il portale della Community e promuovo sui social networks il processo di candidatura. Ho curato il progetto OpenData del Comune di Matera e curo il processo partecipativo per la crescita e diffusione di OpenStreetMap nella città dei Sassi. Nel 2013 il Comune di Matera ha vinto il primo premio openGeoData d'Italia. Nel 2014 ho fatto parte della Task Force per l'Agenda Digitale della Regione Basilicata ed ho partecipato all'organizzazione del Go on Basilicata. FIno al 2016 ha seguito il Comune di Lecce per il processo OpenData e OpenGov. Nel 2015 il Comune ha vinto il premio E-Gov come miglior Comune d'Italia per gli openData partecipativi e collaborativi. Attualmente seguo i Comuni di Terlizzi, Galatone e Francavilla Fontana. Sono membro attivo dei club CoderDojo di Puglia e Basilicata insegno Coding per il PON Indire Edoc@Work alle insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Inoltre sono fieramente membro del direttivo di Wikitalia. Tutti mi chiamano Piersoft.

Chiudi

Patruno
Vincenzo Patruno Coordinatore Open Data - ISTAT Biografia

Project Manager presso Istat e innovatore "Data Driven".  In Istat ho ricoperto vari incarichi legati alla diffusione e alla trasmissione dati, tra cui quello di coordinatore della task force su Open Data  che ha consentito all'Istituto di essere tra i primi soggetti pubblici a interagire con il mondo dei nuovi utilizzatori di dati: società civile, data journalist, civic hacker, startup innovative. Sono stato membro della seconda Commissione Nazionale sul Software Open Source e ho collaborato come esperto di diffusione, trasmissione dati e "data sharing" in numerosi progetti di cooperazione internazionale. Mi occupo essenzialmente di Open Data e Big Data. Svolgo attività di docente e di relatore in convegni e seminari su innovazione e trasformazione digitale..

Chiudi

Bacchini
Fabio Bacchini Dirigente Servizio studi econometrici e previsioni economiche - Istat Biografia

Dirige il Servizio studi econometrici e previsioni economiche dell'Istat, l’istituto Nazionale di Statistica, presso il quale è prima ricercatore e, da gennaio 2008 ad oggi, ricercatore senior. E’ Dirigente del Servizio Analisi dei dati e Ricerca economica, sociale e ambientale da aprile 2016 e, dal 2011 al 2016, ha diretto il servizio studi econometrici e previsioni economiche presso lo stesso istituto. Come dirigente del servizio econometrico il servizio studi, composto da circa 20 ricercatori, ha realizzato il modello macroeconomico dell'economia italiana, (MeMo-lt) e i modelli di microsimulazione per le imprese e le famiglie. Dal 2000 è socio ordinario della Società di statistica e dal 2012 socio ordinario della Società italiana degli economisti. E’ stato referee occasionale per Journal of forecasting, del Journal of Business Cycle and measurement e dei quaderni di dipartimento di Economia - 'La Sapienza', per la Rivista di statistica e per i working paper dell'lstat, International Journal of Services Technology and Management e International Journal of Computational Economics and Econometrics.

Chiudi

Bartolomeo
Fabio Bartolomeo Direttore Generale di statistica e analisi organizzativa - Ministero della Giustizia
Biccellari
Maurizio Biccellari Dirigente Responsabile Unità Sistemi Gestionali - Anas Biografia
Dopo aver seguito un percorso professionale all'interno di varie aziende operanti nel campo dell'information technology, caratterizzato da funzioni e ruoli di crescente responsabilità, prima in ambito produttivo, poi in quello della ricerca e sviluppo, a partire dal 1997 entra a far parte dei Sistemi Informativi di ANAS SpA.
A partire da tale data si occupa della progettazione, dello sviluppo e della manutenzione degli applicativi aziendali e dal 2006 in qualità di Project e Program Manager, partecipa al piano pluriennale di profonda riorganizzazione dei sistemi e dei processi che interessano sia le aree di staff che quelle core business della Società, quali: l'ingegneria, la costruzione e la manutenzione ordinaria e straordinaria della rete stradale nazionale.
Attualmente all'interno della Direzione ICT ricopre il ruolo di responsabile dell'Unita' Sistemi Gestionali .

Chiudi

Bonello
Giuliana Bonello Direzione Gestione clienti - CSI- Piemonte Biografia

Appassionata di numeri e dati, lavoro in CSI Piemonte per innovare e digitalizzare i processi della Pubblica Amministrazione piemontese, collaborando anche con il mondo accademico. Attualmente ricopro il ruolo di responsabile dei rapporti del CSI Piemonte con la Città di Torino e le sue partecipate, con l’obiettivo di governare le relazioni, di proporre e rendere attuabili le strategie di sviluppo digitale della Città, assicurando al contempo la continuità di gestione dei sistemi esistenti. Partecipo all’organizzazione del Piemonte Visual Contest, al Comitato Scientifico del Master in analisi dati e data science del COREP, collaboro alle iniziative della rete Women for Intelligent and Smart TERritories (WISTER).

Chiudi

Borselli
Leonardo Borselli Responsabile Settore Sistemi Informativi e Tecnologie della conoscenza - Regione Toscana
Cattani
Stefano Cattani Responsabile di Area Progettazione Sistemi Informativi - Arpa ER Biografia
Laureato in fisica e specializzato in scienza e tecnologia dei materiali, lavora nell'ambito monitoraggio delle matrici ambientali (aria, rumore, radiazioni) da prima della nascita di Arpa Emilia-Romagna nel 1996. Nel 2000 partecipa ad un importante studio nazionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, coordinando il gruppo "Itaria" composto dai gestori delle reti di monitoraggio della qualità dell'aria delle principali città italiane.
Dal 2002 al 2008 dirige i Sistemi Informativi di una azienda USL dell'Emilia-Romagna e, dopo il rientro in Arpa, dal 2013 ricopre l'incarico di responsabile dell'Area ad alta specializzazione Progettazione Sistemi Informativi e, dal 2015, acquisisce anche la responsabilità dell'Area Sistemi Informativi del Servizio Idro-Meteo-Clima. Dal 2016, anno che ha visto la mutazione di Arpa in Arpae, con l'arrivo di ulteriori competenze, coordina anche l'attività sugli Open Data in stretto collegamento con la struttura in staff alla presidenza della Regione Emilia-Romagna.
 

Chiudi

Centoz
Fabio Centoz Responsabile Area Sistemi Informativi Regionali - IN.VA. S.p.a. Biografia

Laureato in economia nel 1996, dopo un’esperienza in progetti di implementazione ERP in ambito privato, è passato alla gestione di progetti per la PA. Responsabile dell’Area Sistemi Informativi Regionali della società INVA SpA, in house della Regione Autonoma Valle d’Aosta, da 15 anni è impegnato in progetti di innovazione per la pubblica amministrazione: dai sistemi gestionali dell’ente regionale ai servizi on line per i cittadini e imprese.

Chiudi

Chizzolini
Massimo Chizzolini Responsabile, Direzione "Sistema Informativo, Innovazione, Tempi e Orari" - Comune di Bergamo
Ciarapica
Ambra Ciarapica Dirigente Servizio Programmazione strategica dello sviluppo della società dell'informazione e dell'amministrazione digitale e Sistema Informativo Geografico - Regione Umbria
Ciasullo
Gabriele Ciasullo Responsabile Servizio Banche Dati e Open Data - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia

Gabriele Ciasullo, laureato in Scienze Politiche presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli ha iniziato a lavorare nella pubblica amministrazione nel 1983, presso il Ministero di Economia e Finanza dove, tra l'altro, e stato responsabile di uno dei sistemi informativi dell'Amministrazione (dal 1997 al 2000) e del processo di digitalizzazione della Direzione Generale di appartenenza.

Nel 2001 inizia a lavorare presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (già AIPA, CNIPA e DigitPA), dove si è occupato, tra gli altri, dei temi connessi al settore dell'Informazione Geografica. In tale contesto, ha seguito definizione del profilo italiano per l'implementazione del catalogo nazionale dei metadati relativi ai dati territoriali, in linea con il contesto normativo nazionale ed europeo (Direttiva INSPIRE) ed è attualmente responsabile del Repertorio nazionale dei dati territoriali istituito presso l'Agenzia; cura gli adempimenti dell’art. 59 del CAD, segue le attività dei gruppi di lavoro per l'aggiornamento delle regole tecniche sui dati geospaziali in conformità con la direttiva INSPIRE tra cui, in particolare, quelle relative al SINFI (Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture), al profilo nazionale di metadati, e quelle relative ai Database Geotopografici.

Dal 2013 ha cominciato ad occuparsi anche delle attività relative alle tematiche relative alla strategia sui dati della pubblica amministrazione: è responsabile del servizio “Banche dati e Open Data” dell’Area “Architetture, standard e infrastrutture”, cura in particolare, gli adempimenti connessi all’attuazione dell’art. 52 del CAD e alla implementazione della direttiva PSI (Public Sector Information) per gli aspetti di competenza dell’Agenzia, ed è attualmente responsabile del Catalogo nazionale dei dati aperti della P.A. (dati.gov.it), coordina l'Area di lavoro condivisa su Data Management e Open data nel contesto del network OT11-OT2.

Chiudi

Cipriani
Luca Cipriani Responsabile P.O. Sviluppo dei sistemi finalizzati alla condivisione e accesso dell'informazione - Regione Toscana Biografia

Laureato in scienze statistiche ed attuariali, dopo aver maturato esperienze in società private lavoro dal 2002 in Regione Toscana e sono attualmente responsabile dei sistemi finalizzati alla condivisione e all'accesso dell'informazione, nell'ambito del sistema informativo regionale di supporto delle decisioni.
Mi occupo in particolare di analisi dati e gestione di progetti in ambito data warehouse, anche con riferimento alle metodiche ed agli strumenti per la gestione, l'elaborazione e l'analisi di big data.
Rivesto incarichi di docenza interni sui temi del data warehouse e dei relativi strumenti di interrogazione e analisi, nonché nell'ambito della comunicazione efficace di dati numerici e statistici.

Chiudi

Corrado
Stefano Corrado Senior Sales Manager Pubblica Amministrazione Centrale e Locale - SAS Biografia
In SAS dal 2007, ricopre la posizione di Senior Sales Manager Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.
Ha iniziato la sua carriera lavorativa in Business Objects come Partner Account Manager e, successivamente, in Hummingbird come Account Manager per il settore manifatturiero.
In SAS ha ricoperto prima la posizione di Account Manager per gli istituti previdenziali nazionali fino a diventare responsabile della Pubblica Amministrazione Centrale e, nel 2013, di tutto il mercato della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.
Sposato con due figli Stefano ama la lettura e nel tempo libero pratica running.

Chiudi

De Francisci
Stefano De Francisci Dirigente del Servizio Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT - Istat Biografia

Stefano De Francisci lavora in Istat dal 1994. Opera in ambito informatico e attualmente dirige il servizio “Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT”. È stato docente a contratto dal 2004 al 2009 presso l’Università di Roma “Sapienza”, dove si è laureato in Scienze Statistiche (1979) e specializzato in Ricerca Operativa e strategie decisionali (1992). Ha tenuto numerose docenze in Master di primo e secondo livello (dal 2003 a oggi). Si occupa anche dell’utilizzo in ambito statistico delle nuove tecnologie informatiche, quali Big Data e Open Data, e del trattamento grafico dell’informazione statistica.

Chiudi

Di Pede
Francesco Di Pede Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici - ISTAT Biografia

Architetto, é attualmente dirigente dell'Unità operativa "Strumenti territoriali per i censimenti e le attività post-censuarie". Le attività svolte hanno principalmente come finalità quello della predisposizione degli strumenti territoriali impiegati nei processi censuari per organizzare e controllare la raccolta dei dati e successivamente per la pubblicazione delle variabili censuarie georiferite secondo la gerarchia delle unità territoriali previste dall'Istat. Dal 1991 si é occupato della definizione e realizzazione delle Basi Territoriali e negli ultimi anni ha progettato nuovi strumenti e nuove modalità di loro impiego al fine di supportare l'innovazione metodologica e tecnologica dei censimenti 2010-2011, e in previsione, dei prossimi censimenti continui. In particolare si é occupato della:

  • determinazione delle aree di censimento a livello sub comunale sulle quali basare strategie campionarie e da utilizzare come zone di riferimento per la diffusione di alcuni dati risultanti dalle rilevazioni censuarie;
  • rilevazione di controllo sul campo dei numeri civici (RNC) e censimento degli edifici nei comuni capoluoghi di provincia e comuni con popolazione superiore ai 20.000 abitanti;
  • creazione dell'archivio nazionale degli stradari e dei numeri civici geocodificato alle sezioni di censimento (ANSC).

Chiudi

Faini
Fernanda Faini Responsabile Assistenza giuridica in materia di amministrazione digitale - Regione Toscana Biografia

Responsabile dell’assistenza giuridica e normativa in materia di amministrazione digitale, innovazione e open government presso Regione Toscana. Collabora come docente nell’insegnamento di Informatica giuridica presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Firenze, dove si è laureata con lode ed è cultore della materia. Ha conseguito il Master di secondo livello in Management Pubblico ed E- Government presso l’Università del Salento. Dottoranda in Scienze giuridiche presso l’Università di Bologna - CIRSFID nel curriculum Diritto e nuove tecnologie. Componente del Comitato di redazione della Rivista scientifica internazionale “Ciberspazio e Diritto” e della Rivista “Il Documento Digitale”.

Responsabile National eGov Law - Area ricerca del Laboratorio eGov dell’Università del Salento. Membro del Big Data Committee di ISTAT. Docente e consulente di Formez PA e altre realtà. Componente del ComitatoScientifico di Know IT. Autrice di pubblicazioni scientifiche, docente in Master universitari e relatrice in convegni, conferenze e seminari nazionali e internazionali. Autrice di articoli di aggiornamento  approfondimento su quotidiani e riviste giuridiche cartacee e online. Presidente dell’Associazione nazionaleCircolo dei Giuristi Telematici (CGT). Componente dell’Associazione Nazionale Docenti di Informatica Giuridica e diritto dell’informatica (ANDIG), della Società Italiana di Informatica Giuridica (SIIG) e di RENA. Membro della rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories).

http://it.linkedin.com/in/fernandafaini  Altri contatti: twitter - @fernandafaini; facebook - https://www.facebook.com/fernanda.faini; sito web -  http://www.fernandafaini.it/

Chiudi

Fardelli
Davide Fardelli Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici - ISTAT Biografia

Davide Fardelli (Cassino, 1981) è laureato in Economia presso l’Università degli Studi di Cassino ,e 2004. Consegue in dottorato di ricerca in Gegrafia Economica (XX ciclo) presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, nel 2008. Successivamente ha collaborato presso le cattedre di Geografia Economica e di Organizzazione e Pianificazione del Territorio presso la Facoltà di Economia dell’ l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. E’ stato docente a contratto di “Geografia Economica” presso l’Università degli Studi della Tuscia e del “Laboratorio GIS” presso Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca e gruppi di lavoro inerenti le tematiche di Sviluppo turistico, sviluppo locale, economia dell’ambiente e GIS. Dal 2010 ad oggi è Ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) dove si è occupato di:
• Georeferenziazione dei dati catastali (fogli, particelle ed edifici) appartenenti ai 508 Comuni appartenenti alla Rilevazione dei Numeri Civici (RNC) per un allineamento ottimale con le Basi Territoriali 2010 e le Ortofoto [Realizzazione di archivi di numeri civici a livello comunale].
• Attività di organizzazione per il controllo qualità delle mappe relative al progetto RNC [Realizzazione di archivi di numeri civici a livello comunale].
• Analisi quantitativa e qualitativa sui risultati della RNC soprattutto al riguardo degli Edifici rilevati dai Comuni [Rilevazione sui numeri civici nei comuni con almeno 20.000 abitanti].
• Monitoraggio continuo sull’andamento dei lavori della RNC, con costruzione di cronogrammi [Rilevazione sui numeri civici nei comuni con almeno 20.000 abitanti].
• Attività di supporto, conduzione, monitoraggio continuo dell’attività Archivio Nazionale degli Stradari e dei Numeri Civici (ANSC), prevista dalla Convenzione tra Agenzia del Territorio e ISTAT del 21 giugno 2010. Il supporto consisteva di fornire assistenza sia tecnica che normativa ai Comuni, al fine di costruire l’archivio dei numeri civici geocodificati alle sezioni di censimento di censimento di “Census 2010” e di predisporre gli itinerari di sezione (Modello CP.5) a tutti i Comuni fino a 20.000 abitanti. L’attività sopracitata era svolta in stretta collaborazione con i colleghi dell’Agenzia del Territorio [Archivio Nazionale degli Stradari e dei numeri Civici (ANSC)].
• Attività di assistenza tecnico-operativa alla rete di rilevazione censuaria.
• Partecipazione all’attività di interscambio dei dati relativi ai fabbricati (Agenzia del Territorio) e agli edifici (ISTAT), in particolare occupandosi del confronto dei dati catastali e dei dati censuari provenienti dalla Rilevazione die Numeri Civici.
• Progettazione della piattaforma ed esecuzione dell’estrazione dei dati censuari (Censimento della popolazione e delle abitazioni) relativi agli indirizzi per la predisposizione del Record Linkage tra diverse fonti.

Chiudi

Fioroni
Giacomo Fioroni Capo progetto "Smart City" - Comune di Trento Biografia

Capo progetto "Smart City" presso il Comune di Trento.
Ha il compito di definire, seguire e coordinare la strategia di implementazione di Trento Smart City, presidiando e coordinando le attività progettuali volte alla realizzazione degli obiettivi ad essa legati, siano esse a sviluppo interno o con partner terzi anche tramite il ricorso a finanziamenti esterni (comunitari, nazionali o altro).
E' il riferimento dell'Amministrazione per tre progetti europei del programma Horizon 2020: WeLive, Simpatico e Qrowd.
Per anni ha svolto l'attività di project manager e supervisore di alcuni dei principali progetti innovativi dell'Amministrazione legati sia all'evoluzione tecnologica in senso stretto che alla relativa ricaduta in termini organizzativi sulle tematiche di Agenda digitale e attuazione del CAD, Open data, dematerializzazione, sServizi di e-Governement, servizi di collaborazione e comunicazione, anche come membro per il Comune di Trento nei principali tavoli di innovazione del sistema federato provinciale tra cui: Data Center Unico Trentino (DCUT), Conservazione, Gestione documentale, Contabilità armonizzata, Pagamenti elettronici e micro-pagamenti, Fattura elettronica, Cooperazione applicativa.
Per il Consorzio dei Comuni Trentini è stato project manager dei progetti per l'avvio degli sportelli unici telematici centralizzati per tutti i Comuni del Trentino relativi al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive).
Consulente in qualità di project  manager per l'avvio del progetto ComunWEB, come project manager per la realizzazione di attività legate ai Piani di sicurezza CIE per 188 comuni in trentino, come formatore per numerosi corsi su sicurezza informatica e digitalizzazione, nonché come componente dello sportello Openoffice e informatizzazione dei comuni.
Per numerosi enti locali, Commissariato del Governo e Società di Servizi è stato consulente sul tema "Privacy e Sicurezza Informatica", con attività di redazione DPS, corsi di formazione e risposte a quesiti.

Chiudi

Funari
Fabio Funari Sales Director per il Public Sector - Dell EMC Italia Biografia

Fabio Funari è Sales Director per il Public Sector di Dell EMC Italia, con la responsabilità di rafforzare il presidio della società nel settore della Pubblica Amministrazione.

Con oltre 25 anni di esperienza nel settore ICT, Funari ha sviluppato riconosciute capacità manageriali e di vendita, oltre a una approfondita conoscenza del mondo Government, seguendo importanti clienti quali Poste, Ferrovie, Rai, Inps/Inail, BNP, Tim ed Enel.

In Dell dal 2011, Funari ha sempre guidato la divisione commerciale, seguendo progetti legati alla Pubblica Amministrazione Centrale e Locale, e distinguendosi per il raggiungimento di obiettivi sfidanti in termini di crescita della percezione della società e di fatturato nel Public Sector.

In precedenza, Funari è stato diversi anni in HP - ricoprendo ruoli di sempre maggiore responsabilità fino ad arrivare a quello di District Sales Manager del Personal System Group per il Public Sector – e in General Electric.

Chiudi

Fustini
Massimo Fustini Responsabile del progetto Open Data - Regione Emilia-Romagna Biografia

In Regione Emilia-Romagna si occupa di pianificazione e attuazione di politiche per lo sviluppo della Società dell’Informazione, in particolare partecipa al coordinamento del’Agenda Digitale dell’Emilia- Romagna (ADER); è inoltre responsabile del Progetto Open Data Emilia-Romagna (OpenDataER). Di formazione informatica, è stato responsabile di unità di sviluppo servizi per la Pubblica Amministrazione e responsabile di progetti in ambito ICT a livello regionale, nazionale ed europeo. Ha svolto numerosi seminari e attività di formazione presso Università e centri di formazione professionali; è autore e coautore di numerosi articoli su riviste specializzate.

Chiudi

Giomi
Giancarlo Giomi Responsabile vendite soluzioni per il Data Center - Dell EMC Biografia

Giancarlo Giomi è Responsabile vendite di soluzioni per il Data Center di Dell EMC Italia, con l’obiettivo di abilitare il processo di trasformazione IT dei clienti, in particolare quelli del Public Sector, grazie allo sviluppo di progetti ad alto contenuto tecnologico.

Prima del merger con Dell, Giomi è stato Sales Manager Local Government & Healthcare di EMC Italia, dove è entrato nel 2006 ricoprendo responsabilità crescenti: Alliances Manager, Responsabile Alliances System Integrator, Outsourcer e Service Provider e Business Development Director.

Nel corso della sua carriera professionale, Giomi ha maturato diverse esperienze in società del settore ICT; dopo un primo periodo in A.R.G e in High Technology Software, nel 1995 Giomi approda in Océ Italia dove arriva a ricoprire l’incarico di Regional Manager Centro Sud.

Nel 2001 entra in Bull Italia come Sales Manager, responsabile del mercato della Pubblica Amministrazione; dal 2002, per la stessa azienda, diventa responsabile vendite del settore Trasporti.

Chiudi

Lepri
Bruno Lepri Head of Mobile and Social Computing Lab at FBK and Visiting Researcher - MIT Media Lab Biografia

Bruno Lepri dirige il Mobile and Social Computing Lab ed è vice-direttore della linea di ricerca Complex Data Analytics alla Fondazione Bruno Kessler (Trento, Italy). Bruno è anche visiting scientist a MIT Connection Science e senior research affiliate a Data-Pop Alliance, il primo think-tank su Big Data e Sviluppo, co-creato da Harvard Humanitarian Initiative, MIT Media Lab e Overseas Development Institute. Bruno è stato consulente e advisor di compagnie telefoniche, banche, e organizzazioni internazionali (World Bank, Agenzia Francese per lo Sviluppo) e nazionali (ISTAT) su temi di big data. I suoi interessi di ricerca includono fisica sociale, scienze sociali computazionali, big e personal data, data-driven policy making, e comprensione automatica del comportamento umano. 

Chiudi

Liberatore
Fabrizio Liberatore Business Development Manager - Dell EMC Biografia

Fabrizio Liberatore è Business Development Manager di Dell EMC Italia. Il suo compito è sviluppare il posizionamento della società nel mercato digitale, attraverso il presidio delle stazioni appaltanti nell‘IT ed il consolidamento delle strategie di sviluppo sui settori verticali della PA.

In Dell EMC dal 2014, in precedenza ha lavorato in diverse multinazionali dell’ICT, tra cui EDS ed HP, dove ha ricoperto ruoli consulenziali e commerciali sia per l’Italia sia per la regione EMEA.

Liberatore è laureato in Scienze Statistiche ed Economiche presso l’Università La Sapienza di Roma; nel 1997 ha conseguito un Master in Relazioni Pubbliche Europee e nel 2012 in Business Administration.

Liberatore vive con la moglie e i tre figli a Roma, dove adora partecipare ed organizzare attività sportive e di ricreazione.

Chiudi

Lunetta
Daniele Lunetta Dirigente - Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Biografia

Direttore della Comunicazione e prodotti editoriali - Direzione Generale dei Sistemi informativi, innovazione tecnologica e della comunicazione, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Supporta da oltre 8 anni lo sviluppo dei servizi digitali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dove è attualmente dirigente responsabile della Comunicazione. Ha gestito e coordinato, sin dalla sua ideazione, il portale Cliclavoro.gov.it, che rappresenta il punto di accesso ai servizi online del Ministero, nonché il sito istituzionale Lavoro.gov.it, che oggi rappresenta una “best practice” rispetto alle linee guida presentate all’ “Italian Digital Day” 2015. Ha ideato e sviluppato la strategia di digital marketing del Ministero, che comprende un ampio spettro di canali digital ed un utilizzo di strumenti analitici avanzati per effettuare un targeting efficace sull’audience di riferimento (cittadini, aziende ed agenzie per il lavoro). Ha diversi incarichi inter-istituzionali relativi a interoperabilità e standard che interessano i dati del mercato del lavoro.

Chiudi

Maffeis
Andrea Maffeis Funzionario Ufficio Sistemi Informativi Territoriali - Comune di Bergamo Biografia

Andrea Maffeis, 35 anni, vive e lavora a Bergamo. Dopo la Laurea in Ingegneria per l’ambiente e il territorio al Politecnico di Milano, ha collaborato, in qualità di assegnista di ricerca, con un dipartimento dello stesso ateneo occupandosi di GIS, Database Topografici e controlli di qualità di dati geografici. 
Dal 2009 è funzionario del Comune di Bergamo dove ha curato la realizzazione del geoportale comunale e del portale di servizi online della direzione Territorio. Da sempre entusiasta di mappe e dati geografici, nel corso del tempo si appassiona, seguendone alcuni progetti, anche a tematiche innovative riguardanti e-government, digitalizzazione ed open data. 
Attualmente è responsabile del Servizio Sistema Informativo Territoriale e Statistica del Comune di Bergamo. 

Chiudi

Malagnino
Fabio Malagnino Responsabile Open Government e Media Civici del Consiglio Regionale - Regione Piemonte Biografia

Giornalista professionista, è Digital Officer per il Consiglio regionale del Piemonte.

Collabora con l’Agenzia per l’Italia Digitale attraverso l’unità di progetto aperta presso il Csi Piemonte.Esperto di innovazione nella Pubblica Amministrazione, è tra gli estensori delle prime leggi italiane su wifi libero e open data, approvate in Regione Piemonte.

E’ presidente del Comitato Torino Digitale, rete di professionisti e accademici nata per supportare le amministrazioni locali nello sviluppo digitale.E’ membro dell’associazione Rena, dove si occupa di temi legati a comunicazione, tecnologie civiche e social media.

Cura un blog su Nòva - Il Sole 24 Ore dove analizza i cambiamenti nelle Pubbliche Amministrazioni in materia di digitale, partecipazione e trasparenza.

Vive a Torino, nel quartiere San Salvario, con il cuore alla Puglia.

Chiudi

Magnino
Alessandro Magnino Responsabile Corporate Marketing - Vodafone Italia Biografia

Alessandro Magnino è Head of Corporate Marketing di Vodafone Italia con la responsabilità di definire l’offerta ed il go-to-market per i servizi e le soluzioni dedicate alle Grandi Aziende e alla Pubblica Amministrazione.

Entrato in azienda nel 2012 ha ricoperto ruoli in ambito Marketing, Pre-Sales e Sales nell’ambito della Direzione Enterprise

Prima dell’ingresso in Vodafone ha lavorato in Nokia ed in consulenza nel Gruppo Value Partners.

Chiudi

Marchese
Gabriele Marchese Capo Area Innovazione Tecnologica - Comune di Palermo
Mazzer
Massimiliano Mazzer Account Manager - Esri Italia
Merola
Stefano Merola ResponsabileResponsabile Area Sistema Informativo Territoriale Regionale Alta Professionalità Servizio Realizzazione e Gestione banche dati territoriali - Direzione Regionale Territorio, Urbanistica e Mobilità - Regione Lazio Biografia

Laureato in Architettura, è il responsabile del Servizio “Realizzazione e gestione di banche dati territoriali” attivo presso l’Area SITR della Direzione Territorio, Urbanistica e Mobilità della Regione Lazio. Impegnato nel supporto all’Ufficio Speciale Ricostruzione Lazio per le attività riconducibili agli eventi sismici del 2016, gestisce il GeoPortale regionale, cura lo sviluppo di applicazioni WebGis, sistemi GIS e webservices nell’ambito della realizzazione della nuova Infrastruttura Dati Territoriali regionale.
In servizio alla Regione Lazio dal 1989, si è occupato fino al 2000 di Cartografia Storica e Beni Ambientali presso il Centro Regionale di Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali (CRD).
Avviati i lavori per la definizione del Sistema Informativo regionale per i Beni Culturali e Ambientali, dal 2000 al 2005 ha collaborato alla definizione dei “Requirements per il sistema cartografico della Regione Lazio” per la redazione della Carta Tecnica Regionale Numerica (2003/2009). Inoltre, in qualità di amministratore della rete interna del Sistema Informativo Territoriale, ha partecipato al gruppo di progetto interdipartimentale per la redazione del “Piano Territoriale Paesistico Regionale” e curato la realizzazione del Portale Cartografico della Regione Lazio e del Sistema Informativo Consiliare per l’Urbanistica e l’Ambiente.
Dal 2006 al 2010 ha curato la realizzazione del Sistema Informativo per l’Edilizia Residenziale Pubblica, avviando i processi di informatizzazione delle procedure di finanziamento e costruzione delle banche dati geografiche relative agli interventi di ERP.
Attualmente collabora con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove svolge incarichi di Docenza nei Master di II livello attivi presso il Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura e il Dipartimento di Scienze della Terra.

 

Chiudi

Monti
Bruno Monti Responsabile dell'Unità SIT Centrale e Toponomastica - Direzione Bilancio ed Entrate - Comune di Milano Biografia

Nato a Milano dove vive con la moglie e tre figlie, laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano. - Esperto GIS - Dal 1991 lavora presso il Comune di Milano dove oggi ricopre la carica di Responsabile del Sistema Informativo Territoriale Centrale e della Toponomastica cittadina nell’ambito della Direzione Bilancio ed Entrate. Responsabile della gestione e sviluppo dell'infrastruttura geografica dell'Amministrazione e del nuovo Geoportale del Comune di Milano.Si occupa di procedure di analisi dei fenomeni di elusione ed evasione fiscale attraverso l'utilizzo di location intelligence e di strumenti GIS. Ha seguito diversi progetti dallo “Smart City” a “EXPO in Città”, dall'Interoperabilità applicativa alla gestione di ambiti procedurali complessi. Responsabile dei progetti MilanGeoKnowledgeDiscovery, GeObservatory e Living Atlas World per Milano Svolge attività formativa nell'ambito di ReteComuni ai tecnici delle Amministrazioni Locali su tematiche inerenti l'applicazione GIS nell'ambito urbano, con particolare rilievo ai temi di natura catastale e open data. Ha svolto attività di docenza in ambito universitario a Torino. Vincitore di diversi premi e riconoscimenti nell'ambito dello sviluppo della conoscenza territoriale e della gestione del dato geografico.

Chiudi

Pizzaleo
Antonella Giulia Pizzaleo Responsabile Agenda Digitale Regionale e Internet Governance - Regione Lazio Biografia

E' Responsabile dell’Agenda Digitale e della Internet Governance per la Regione Lazio. In passato ha lavorato sui temi dell’e-government e dell’innovazione per pubbliche amministrazioni centrali e locali. Dal 2006 al 2008 è stata Consigliere Scientifico per il Ministro della Pubblica Amministrazione e dell’Innovazione. Si è a lungo occupata di Internet Governance presso l’Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa. Svolge attività di docenza presso università e centri di ricerca.

Chiudi

Rabitti
Anna Maria Rabitti Responsabile U.O. Sistema informativo territoriale - Toponomastica - Comune di Rimini Biografia

Funzionario presso il Comune di Rimini e Responsabile A.P.O. dell’Unità Operativa Sistema Informativo Territoriale e Toponomastica, comprendente anche la linea funzionale “Studi e Ricerche Statistiche”.

Laureata in Fisica presso l’Università degli Studi di Bologna, sin dal percorso universitario si appassiona alle tecnologie informatiche, maturando in questo campo anche alcune esperienze lavorative post laurea nel settore privato, proseguite poi nel pubblico, in merito all'organizzazione, all’analisi e all'elaborazione delle informazioni e all’implementazione di procedure informatizzate.

Attualmente si occupa prevalentemente di organizzazione e aggregazione di informazioni legate al territorio e alla cartografia, collaborando anche a diversi gruppi di lavoro, comunali e regionali, in materia di informatizzazione e amministrazione di banche dati con particolare riferimento alla fiscalità, alla mobilità, ai lavori pubblici, all’urbanistica e all’edilizia.

Da qualche anno, in seguito alle spinte innovative che hanno coinvolto la Pubblica amministrazione, collabora anche ai processi di apertura delle informazioni (Open Data), in qualità di Data Manager e responsabile Team Open Data, e ai processi di dematerializzazione e digitalizzazione delle pratiche edilizie. 

Chiudi

Spataro
Ciro Spataro Area Innovazione Tecnologica, Comunicazione, Sport e Ambiente - Comune di Palermo
Tripodi
Massimo Tripodi Country Manager - Talend Italia
Trivelloni
Umberto Trivelloni Responsabile dei database geotopografici e reti geodetiche - Regione Veneto Biografia

Dopo la laurea in Scienze Geologiche e il master in Sistemi Informativi Territoriali e Telerilevamento ha partecipato a numerosi corsi presso diverse Università ed Istituti di ricerca sui temi connessi alle banche dati territoriali: cartografia, LiDAR, telerilevamento, UAV, GIS etc.

Da oltre due decenni si occupa della produzione e della gestione di dati territoriali con ruoli di progettazione e di direzione delle attività di produzione di database topografici, cartografia tecnica, LiDAR e reti geodetiche.

Dallo scorso anno è responsabile dei database geotopografici e delle reti geodetiche della Regione del Veneto.

Membro di numerosi tavoli di lavoro interregionali e nazionali promossi dal CISIS e da AGID, ha contribuito alla stesura di articoli e testi di carattere tecnico e scientifico, partecipando inoltre in qualità di relatore a numerosi convegni e seminari in ambito comunitario.

Chiudi

Torna alla home