Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione [ co.05 ]

L’esperienza delle Aree Logistiche Integrate – ALI

Sala: Sala 1

La nuova pianificazione nazionale delle infrastrutture mette in campo nuovi strumenti di programmazione volti a superare la frammentazione che ha caratterizzato in questi anni il contesto normativo e programmatico del settore delle infrastrutture e dei trasporti. Tali strumenti rispondono alla volontà di “avviare una nuova stagione della politica infrastrutturale volta a definire un quadro nazionale del sistema delle infrastrutture che sia unitario, integrato e quanto più possibile condiviso” e che rappresentano un approccio innovativo attraverso cui verranno individuate le priorità nazionali in funzione della loro utilità e attraverso il coinvolgimento dei principali stakeholder. In tale contesto, l’esperienza delle Aree Logistiche Integrate (ALI) costituisce una best practice che va proprio in tale direzione: l’istituzione delle “Aree Logistiche Integrate (ALI)” definisce una strategia all’interno di un “sistema” regionale costituito da una o più infrastrutture portuali, eventuali retroporti, interporti o piattaforme logistiche di riferimento e le relative connessioni ai corridoi multimodali della rete di trasporto.
Questa è peraltro l’indicazione che l’Italia recepisce nell’Accordo di Partenariato con la Commissione europea (Obiettivo Tematico 7) per la programmazione nelle Regioni Obiettivo “Convergenza”. 

A livello operativo questo ha dato luogo alla sottoscrizione di Accordi di adesione e alla istituzione dei Tavoli Tecnici locali che riuniscono in un confronto operativo i diversi attori (MIT, Regioni, porti, interporti, RFI, ANAS e stakeholder con il supporto di esperti del settore e con l’assistenza tecnica della società Rete Autostrade Mediterranee Spa) di ciascuna delle cinque Regioni Convergenza nella logica del “fare sistema”. In questa ottica fare Sistema significa mettere insieme le infrastrutture portuali, retroporti, interporti, piattaforme logistiche e le relative connessioni.

Queste devono essere “pensate” in termini di implementazione e di investimenti strategici e funzionali all’intera Area e non solo alla singola infrastruttura.
Il meccanismo delle ALI rappresenta da un lato, una sfida di coordinamento interistituzionale per una migliore programmazione in ambito logistico, trasportistico e infrastrutturale, dall’altro, esse possono considerarsi incubatori di policy e confronto partenariale durevoli nel tempo, volti a garantire il pieno coinvolgimento di tutte le parti interessate. Nella prima parte dei lavori saranno illustrati gli obiettivi delle ALI, i principali risultati delle attività finora svolte, il progetto ALI come opportunità per il sistema logistico nazionale e come motore di sviluppo per una progettualità integrata sul territorio.

Nella seconda parte sarà avviato un confronto partenariale economico-sociale sul meccanismo delle ALI finalizzato all’implementazione di un sistema logistico integrato. Il Workshop prevede un Focus sui lavori del Tavolo Tecnico del Sistema Pugliese-Lucano che, più maturo nella sua attività, può essere considerato un “modello di lavoro” anche per gli altri tavoli per un utilizzo efficace delle risorse disponibili. 

 

Tra i 17 Sustainable Development Goals - strettamente correlati l'uno con l'altro - il focus, in questo evento, sarà sull'obiettivo 9, "Innovazione e Infrastrutture", ma parleremo anche di "Ridurre le disuguaglianze" e "Città e comunità sostenibili".


In collaborazione con

Programma dei lavori

I SESSIONE

Saluti istituzionali

Migliaccio
Margherita Migliaccio al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Maria Margherita Migliaccio Direttore Generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Vedi atti

Interventi sul tema

Le Aree Logistiche Integrate e gli obiettivi strategici del PON 2014-2020

Murgia
Aglaia Murgia: "Le aree logistiche integrate. Un percorso partenariale di crescita" - FORUM PA 2017
Aglaia Murgia Agenzia per la Coesione Territoriale Vedi atti

Atti di questo intervento

aglaia_murgia__ali_act.pdf

Chiudi

Infante
Giovanni Infante al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Giovanni Infante Autorità di Gestione PON Infrastrutture e Reti - Ministero Infrastrutture e Trasporti Vedi atti

Il progetto delle Aree Logistiche Integrate: una opportunità per il sistema logistico nazionale

Marzano
Vittorio Marzano al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Vittorio Marzano Struttura Tecnica di Missione - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Vedi atti

Le Aree Logistiche Integrate: motore di sviluppo per una progettualità integrata sul territorio

Cancian
Antonio Cancian al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Antonio Cancian Presidente e A.D. - Rete Autostrade Mediterranee S.p.A. Vedi atti

Atti di questo intervento

05_co05_cancian_antonio.mp3

Chiudi

II SESSIONE

Tavola rotonda

Modera

Benevolo
Francesco Benevolo al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Francesco Benevolo Direttore Operativo - Rete Autostrade Mediterranee Spa Vedi atti

Atti di questo intervento

01_co05_benevolo_francesco.mp3

Chiudi

Interventi sul tema

Verso un sistema logistico integrato: le sfide della logistica e dei trasporti tra criticità e proposte

Spinedi
Marco Spinedi al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Marco Spinedi Presidente - UIR Vedi atti

Atti di questo intervento

12_co05_spinedi_marco.mp3

Chiudi

D'Agostino
Zeno D'Agostino al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Zeno D'Agostino Presidente - Assoporti Vedi atti
Strisciuglio
Gianpiero Strisciuglio al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Gianpiero Strisciuglio Direzione Commerciale ed Esercizio Rete - RFI Vedi atti
Moraci
Francesca Moraci: "Verso un sistema logistico integrato: le sfide della logistica e dei trasporti tra criticità e proposte" - FORUM PA 2017

Il meccanismo delle ALI e il partenariato economico-sociale

Mele
Giuseppe Mele al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Giuseppe Mele Direttore dell'Area Impresa e Territorio - Confindustria Biografia Vedi atti

Economista, come Vice Direttore per le Politiche Industriali di Confindustria segue in particolare: politica industriale e della concorrenza; investimenti pubblici e regolamentazione degli appalti; regolamentazione, programmazione e sviluppo dei trasporti e della logistica; regolamentazione dei servizi e delle utilities; politiche comunitarie e nazionali di sviluppo regionale e di coesione. Su tali materie ha lavorato presso i Ministeri del Bilancio e del Tesoro, diretto e svolto ricerche per conto di diversi enti e amministrazioni, pubblicato numerosi saggi e articoli specialistici e svolto attività di formazione.

Chiudi

Atti di questo intervento

08_co05_mele_giuseppe.mp3

Chiudi

Laguzzi
Giancarlo Laguzzi: "L'esperienza delle Aree Logistiche Integrate - ALI" - FORUM PA 2017

Il Tavolo ALI del Sistema PuglieseLucano

Bernardo
Antonio Bernardo al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA
Antonio Bernardo Regione Basilicata Biografia Vedi atti

Nato a Chiaromonte (Potenza) il 24 giugno 1973 e cresciuto a Colobraro (Matera). E’ sposato ed ha tre figli.

Dopo il conseguimento della licenza al Liceo Classico “I. Morra” di Senise (Potenza), ha studiato presso la facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Bari dove, a febbraio del 1999, si è laureato con lode discutendo una tesi in Statistica economica sulla “Teoria del benessere” ed i tentativi di stima in Italia.

Dopo un corso di Europrogettazione presso l’Università Internazionale di Venezia con l’AICCRE, tra il 2001 ed il 2002 ha svolto uno stage presso la Direzione Generale Politiche regionali della Commissione europea a Bruxelles nel corso del quale ha sviluppato la passione per i temi dell’integrazione europea e delle politiche comunitarie.

Al termine del triennio di tirocinio presso uno Studio Commerciale, nel corso del quale si è occupato per lo più di finanza agevolata e finanziamenti alle imprese, nel 2006 ha conseguito l’abilitazione allo svolgimento della professione di Dottore commercialista e di Revisore, che gli ha consentito, a partire dal 2007, di svolgere anche la libera professione e di iscriversi nel Registro dei Dottori Commercialisti di Potenza, al Registro dei Revisori legali del Ministero dell’Economie e delle Finanze ed al Registro dei Revisori degli Enti Locali del Ministero degli Interni.

Nel 2004 è stato Responsabile dell’Area finanziaria de Comune di Sant’Arcangelo (Potenza); tra il 2007 ed il 2009 ha rivestito il ruolo di Revisore dei Conti in una Banca di Credito Cooperativo in Basilicata; tra il 2012 ed il 2014 è stato revisore e componente di Nucleo di Valutazione in tre Enti Locali. Da libero professionista ha prestato consulenza nell’ambito di progetti comunitari finanziati da programmi regionali e nazionali; in programmi di cooperazione territoriale ed a gestione diretta della Commissione europea; nonché come Short Term Expert nei progetti Twinning in Polonia (Varsavia, Lansk), in Romania (Bucharest e Craiova), in Bulgaria (Sofia, Plovdiv), in Slovacchia (Bratislava, Poprad – Tatranska Lomnica) ed in Serbia (Novisad e Subotica).

Per circa dieci anni, tra il 2004 ed il 2014, ha collaborato con la Regione Basilicata in qualità di esperto senior di Assistenza tecnica a supporto dell’Autorità di Gestione del POR Basilicata 2000-2006 (FESR, FSE e FEOGA) e del POR FESR Basilicata 2007-2013, nelle materie della programmazione, della gestione e dell’attuazione dei programmi e dei progetti.

Attualmente, a decorrere da luglio 2014, Antonio Bernardo è Dirigente presso il Dipartimento Programmazione e Finanze della Regione Basilicata, nel ruolo di Autorità di Gestione del POR FESR 2007-2013 e del POR FESR 2014-2020.

Chiudi

Mega
Mario Mega: "Il Documento Strategico di Sviluppo dell’Area Logistica Integrata Sistema Pugliese-Lucano" - FORUM PA 2017
Mario Mega Tavolo Tecnico ALI Sistema PuglieseLucano Biografia Vedi atti

Mario Mega è nato ad Alezio (Le) nel 1961 e si è laureato a Milano in Ingegneria Civile Idraulica nel 1985.

Dal 2003 è dirigente presso l’Autorità Portuale del Levante prima come responsabile del Servizio Tecnico e successivamente anche come direttore dell’Ufficio  Innovazione  Tecnologica.

Dal 2008 coordina un team di giovani informatici con cui ha avviato un programma di informatizzazione delle procedure interne dell’Ente e di creazione del Sistema Informativo dei Porti di Bari, Barletta e Monopoli, costituenti il Network dei Porti del Levante.

E’ l’ideatore ed  il supervisore del sistema GAIA GATE, per il controllo accessi dei varchi portuali e delle Port Facilities a supporto del traffico passeggeri e mezzi, che assicura una gestione integrata della security portuale in cui sono coinvolti attivamente sia gli attori istituzionali (Capitaneria di Porto, Polizia di Frontiera e Guardia di Finanza) che gli operatori privati (Compagnie di navigazione ed Agenzie Marittime).

Fra i diversi progetti di cui è  responsabile da segnalare il Progetto GAIA, finanziato dall’Unione Europea nel 2012, per  l’estensione del sistema GATE anche al Porto di Igoumenitsa , per la creazione del primo nodo informativo portuale adriatico/jonico per lo scambio di informazioni tra i porti pugliesi e greci e per l’introduzione di tecniche di gestione avanzata dei dati a servizio degli utenti (open data) e della programmazione territoriale (data warehouse).

Chiudi

Pirro
Federico Pirro al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Federico Pirro Università degli Studi di Bari Vedi atti

Atti di questo intervento

18_co05_pirro_federico.mp3

Chiudi

Discussione con i partecipanti

Conclusioni

Migliaccio
Maria Margherita Migliaccio al convegno "La sfida del coordinamento interistituzionale per una buona programmazione" - FORUM PA 2017
Maria Margherita Migliaccio Direttore Generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Vedi atti
Torna alla home