Torna a Eventi FPA

Programma congressuale: disponibili gli atti di tutti gli eventi

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Trasparenza e partecipazione [ co.03 ]

Sia o meno un FOIA ora una nuova legge per la trasparenza c’è, come utilizzarla al meglio

Sala: Sala 10

È disponibile la registrazione video dell'evento

Come spesso accade per le riforme riguardo al d.lgs gli addetti ai lavori si sono nettamente divisi in due partiti distinti: per l’uno si è fatto troppo e le amministrazioni non saranno in grado di sostenere lo sforzo organizzativo della riforma, specie perché, come sempre in questo Paese in questo ipocrita, deve essere fatta a costo zero. Dall’altro il partito del FOIA a cui anche noi ci iscriviamo in larga parte, dice che si poteva e si doveva fare di più in termini di chiarezza e di coraggio nelle linee guida. Tant’è: la legge ora c’è ed è il caso di interrogarci come farla diventare vitale e non solo un altro adempimento formale che affastella carta su carta, piani su piani.

Il convegno si interrogherà proprio su questo aspetto trasformativo che la legge può avere sulle amministrazioni e sul loro modo di gestire provvedimenti e di detenere dati ed informazioni. Le tecnologie qui hanno un ruolo determinante perché nessuna trasparenza è possibile senza sistemi informativi che la abilitino.

Tra i 17 Sustainable Development Goals - strettamente correlati l'uno con l'altro - il focus, in questo evento, sarà sull'obiettivo 16, "Pace, giustizia e istituzioni solide", ma parleremo anche di "Partnership per gli obiettivi".

Programma dei lavori

Chairperson

Ragone
Morena Ragone giurista, dottore di ricerca, esperta in diritto applicato alle nuove tecnologie - Regione Puglia Biografia
Giurista, dottore di ricerca in pedagogia – con progetto di ricerca sui social media nella P.A. - ha esercitato come avvocato per molti anni. Studiosa di diritto applicato alla rete ed alle nuove tecnologie, si è dedicata allo studio dei dati e dell’amministrazione digitale.
 
E’ docente e relatrice in convegni di settore e formatrice per la pubblica amministrazione ed il settore privato. Pubblica articoli di approfondimento su diverse testate, ed è curatrice del blog “SocialMediaMente” su My Solution. E’ co-fondatricedell’Associazione Wikitalia e tra i promotori degli Stati Generali dell’Innovazione. In Regione Puglia è responsabile delle Azioni 6.1.6, 6.1.7 e 6.1.1.3 del FESR PUGLIA 2007-2013 - Strumenti di Ingegneria Finanziaria.
         Sito personale: www.morenaragone.it  Twitter: http://twitter.com/morenaragone

Chiudi

Intervengono

Marzano
Flavia Marzano: "FOIA: la legge c'è e Roma ci crede" - FORUM PA 2017
Flavia Marzano Assessora Roma Semplice - Roma Capitale Biografia Vedi atti

(Savona 1954), diplomata a Roma, laureata a Pisa in Scienze dell'Informazione. Da più di 25 anni opera per l'innovazione della Pubblica Amministrazione. Docente in Tecnologie per la pubblica amministrazione presso università di Bologna, Torino, Roma Sapienza e Link Campus University dove ha ideato e dirige il Master Smart Public Administration.

L’attività degli ultimi dieci anni si è svolta principalmente nei seguenti ambiti: Open Government, Smart City, Agenda Digitale, Trasparenza, Partecipazione, Open Source, Open data, Cittadinanza attiva, Divario digitale e di genere. Social network manager, esperta di comunità virtuali, fondatrice e Presidente (dimissionaria a seguito dell’incarico di assessora) di Stati Generali dell'Innovazione, ideatrice e animatrice della rete WISTER (Women for Intelligent and Smart Territories).

Si occuperà di rendere più semplice, inclusiva e innovativa la nostra città favorendo la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Chiudi

Atti di questo intervento

02_co_03_marzano.pdf

Chiudi

Azzollini
Vitalba Azzollini Giurista - Autorità di Vigilanza
Ferrante
Alfredo Ferrante al convegno: "Trasparenza e partecipazione" - FORUM PA 2017
Alfredo Ferrante Coordinatore per la promozione dei servizi per la famiglia, le relazioni internazionali e comunitarie - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Dirigente dello Stato proveniente dalla esperienza dei corsi-concorso della Scuola Nazionale dell’Amministrazione. Laureato in Scienze Politiche, si è specializzato in studi europei ed internazionali ed è dottore di ricerca in Public Management. Rappresentante per l’Italia in diversi tavoli in materia di politiche sociali presso la Commissione europea, il Consiglio d’Europa e le Nazioni Unite, è Presidente del Comitato disabilità del Consiglio d’Europa. Già Presidente dell’associazione degli ex allievi della Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA). Cura il blog www.tantopremesso.it.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_03_03_ferrante.mp3

Chiudi

Strano
Laura Strano al convegno: "Trasparenza e partecipazione" - FORUM PA 2017
Laura Strano Funzionario pubblico, dirigente sindacale, - fondatrice del gruppo FB trasparenza siti web PA Biografia Vedi atti
Laureata in Scienze politiche con tesi sulla corruzione, già docente abilitata di diritto e sociologia, funzionaria in varie PA dal 1997.
Ideatrice e animatrice della Community trasparenza siti web pa,  
condivide formazione e conoscenza sui temi della trasparenza, e partecipazione, accessibilità, digitalizzazione e anticorruzione 
che ritiene essenziali per innovare la PA e migliorare la qualità di vita dei cittadini.
 

Si occupa di pubblica amministrazione anche come dirigente sindacale provinciale e responsabile dei servizi sociali.  

Presidente del Collegio dei Probiviri di ANORC
Socia e sostenitrice di IWA, SGI e Ondata
Rete Wister

 

Chiudi

Ponti
Benedetto Ponti al convegno: "Trasparenza e partecipazione" - FORUM PA 2017
Benedetto Ponti Professore Associato di Diritto amministrativo, Dipartimento di Scienze Politiche - Università degli studi di Perugia Biografia Vedi atti

Benedetto Ponti è ricercatore in diritto amministrativo presso l'Università degli Studi di Perugia, dove insegna Diritto dell'informazione e Diritto dei media digitali. Tra i suoi interessi di ricerca si segnalano i profili giuridici del Public Sector Information, con un'attenzione specifica a open data e trasparenza amministrativa. Si occupa, inoltre, di organizzazione pubblica, imparzialità amministrativa e prevenzione della corruzione. Nel 2012 è stato consulente del Governo italiano per la redazione dei decreti attuativi della legge 190 c.d. anticorruzione. Ha curato per Maggioli il commento sistematico al decreto legislativo 33/2013 (Riordino obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni).

[email protected]

https://www.facebook.com/profile.php?id=1140243112

Chiudi

Toschei
Stefano Toschei al convegno: "Trasparenza e partecipazione" - FORUM PA 2017
Stefano Toschei Consigliere - Tar del Lazio Vedi atti

Atti di questo intervento

co_03_06_toschei.mp3

Chiudi

Talamo
Sergio Talamo al convegno: "Trasparenza e partecipazione" - FORUM PA 2017
Sergio Talamo Dirigente dell’area Comunicazione, Editoria, Trasparenza e Progetti Speciali - Formez PA Biografia Vedi atti

SERGIO TALAMO, giornalista e docente in comunicazione, giornalismo pubblico e trasparenza, è Direttore Comunicazione Editoria Trasparenza e Relazioni Esterne, e responsabile Privacy, di Formez PA, ente fondato nel 1963, in house a Ministero per la Semplificazione e la PA - Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nato a Taranto nel 1963 e residente a Roma, laureato in Giurisprudenza con lode alla Sapienza di Roma (relatore Sabino Cassese), con Perfezionamento in Scienze Amministrative, è giornalista professionista dal 1993 con menzione di merito. Scrive su Sole 24 Ore – “Quotidiano degli enti locali e della PA” e “PA24”, e sul Corriere del Mezzogiorno (Corriere della Sera). Sin dal 1992 svolge attività di docenza in comunicazione, trasparenza e giornalismo presso università, Scuola Superiore della PA e master pubblici e privati. Co-fondatore dell'associazione PAsocial e promotore del volume "in progress" "Social media e PA", scaricabile dal sito del Formez, è impegnato nella definizione del nuovo profilo professionale del Giornalista Pubblico, recepito negli ultimi Contratti collettivi dell’impiego pubblico, di un nuovo modello organizzativo e di una nuova normativa della comunicazione pubblica, adatta ai tempi della PA trasparente e digitale: una “legge 151” che sostituisca la 150/2000. Su questi temi collabora con Ordine dei Giornalisti e FNSI, anche tenendo il corso "Il giornalista pubblico nell'era della trasparenza totale e dei social".

Nel 2017 e fino ad aprile 2018 ha svolto interventi e relazioni a Roma, Bari, Vicenza, Ancona, Firenze, Arezzo, Prato, Napoli, Imperia, Taranto, Lecce, La Spezia, Foggia, Catania, Trieste, Perugia, Genova, Savona e Bergamo. Ha inoltre tenuto i webinar su Social e Trasparenza all’interno della Settimana dell’Amministrazione Aperta 2017 e 2018, organizzata dall’Open Government Partnership.

E’ stato responsabile di Linea Amica, rete di contact center di pubblica utilità al servizio del cittadino, responsabile per la Trasparenza e fra i fondatori e direttore di TelePA, la tv web e digitale delle pubbliche amministrazioni. Ha pubblicato, insieme a diversi saggi sulla comunicazione, “Lo Stato aperto al pubblico” (ed. Il Sole 24 Ore, 2014), volume scritto con Marco Barbieri sul tema della Trasparenza Comunicativa nella P.A. italiana.

E’ stato relatore in circa 200 fra convegni e seminari. Ha scritto editoriali e commenti per diverse testate, fra cui Il Messaggero, Il Riformista, Nuovo Quotidiano di Puglia. E’ stato condirettore del mensile Mondoperaio e direttore del quotidiano “La Città” di Bari. Ha inoltre pubblicato due volumi di narrativa e un romanzo.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_03_07_talamo.mp3

Chiudi

Vellutino
Daniela Vellutino al convegno: "Trasparenza e Partecipazione" - FORUM PA 2017

Come può la comunicazione pubblica contribuire ad affermare la trasparenza e la partecipazione? Quale ruolo possono avere gli URP per il FOIA? Perché è importante il ruolo dei monitoranti civici ("social watchdogs")? Perché è importante che i nuovi concetti per riformare le PA siano espressi con parole italiane?

Daniela Vellutino Docente di Comunicazione Pubblica all'Università degli Studi di Salerno, - Responsabile del progetto #DIRITTODIACCESSOCIVICO Biografia Vedi atti
Daniela Vellutino è ricercatrice di linguistica generale e Glottologia nell’Università di Salerno, dove insegna Comunicazione pubblica e linguaggi istituzionali e Linguistica applicata alla comunicazione delle organizzazioni.
È responsabile dell’Osservatorio sulla Comunicazione nella Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa. Ha ideato il blog di didattica per la comunicazione pubblica www.dirittodiaccessocivico.it
È componente del consiglio scientifico dell’Associazione Italiana per la terminologia. Partecipa alle attività della Rete per l’Eccellenza dell’Italiano istituzionale e all’Open Government Partneship Forum. Ha curato il volume “Comunicare in Europa. Lessici istituzionali e terminologie specialistiche” (Educatt, 2015).

Chiudi

Torna alla home